Excite

Nba, sempre più Bulls: Lakers e Boston ko

Altra grande notte Nba quella appena trascorsa, e si respira aria di play off: i Bulls stendono anche gli Orlando Magic e sono sempre più soli al comando della East Conference, mentre dall’altra parte arriva ancora la sconfitta dei Lakers che in West stanno colando a picco.

Ma cominciamo con l’unico azzurro impegnato sui campi questa notte, ovvero Marco Belinelli che in una delle partire decisive per i play off appunto, và a perdere contro i Memphis Grizzlies per 111 – 89, una bella grana dato che qui si lotta per gli ultimi due posti a disposizione a Ovest. Belinelli segna 17 punti ma non è abbastanza per gli Hornets, soprattutto perché manca incredibilmente nella notte decisiva Chris Paul (che comunque rispecchia l’andamento di Trevor Ariza, Carl Landry e Willie Green) segnando 0 punti: ‘C'è una prima volta per tutto – ha commentato sarcastico - ho avuto buone chance, ma non sono entrate’.

Dicevamo ko anche dei Lakers, incapaci di alzare la voce contro gli Oklahoma City Thunder, ed anzi arriva una pesante batosta per 120-106 allo Staples Center che per i Lakers significa 5° ko di fila. Durant è il migliore in campo con 31 punti, ma tutti i Thunder giocano alla grande: Russell Westbrook ne fa 26, James Harden e Serge Ibaka 15 e 16. Anche Bryant (31) e compagni (Gasol 26 e Bynum 12) le tentano tutte, ma questa notte il palco è tutto di Oklahoma.

Gioca anche Toronto, ma Bargnani è ancora fuori gioco per il suo incidente alla caviglia e così senza i suoi punti arriva la sconfitta per 99 - 92 contro i New Jersey Nets. Tutta un’altra storia nel match tra i Miami Heat e i Boston Celtics dove le stelle ci sono tutte e segnano a raffica: LeBron James ne fa 27, Dwyane Wade ne aggiunge 14, mentre dall’altra parte Paul Pierce e Kevin Garnett tirano la carretta con 24 e 21 punti. Alla fine la spuntano gli Heat 100 a 77, e naturalmente a fine match gli animi sono caldi.

Infine altro grande match è quello che sancisce all'Amway Center la 60° vittoria in stagione dei Bulls che stendono 99 – 102 gli Orlando Magic, prendendo sempre il largo in classifica: 39 punti e 5 assist per Derrick Rose dimostrano senza altre parole cosa sia diventato questo ragazzo per questa squadra. I Magic ci provano con 28 punti di Ryan Anderson, ma questi Bulls sono davvero tanta roba.

    Tutti i risultati:
  • CHARLOTTE Bobcats 101 - 112 Detroit Pistons
  • INDIANA Pacers 109 - 110 NY Knicks
  • ORLANDO Magic 99 - 102 Chicago Bulls
  • DALLAS Mavericks 115 - 90 Phoenix Suns
  • MEMPHIS Grizzlies 111 - 89 New Orleans Hornets
  • GOLDEN STATE Warriors 103 - 104 Sacramento Kings
  • TORONTO Raptors 99 - 92 New Jersey Nets
  • MIAMI Heat 100 - 77 Boston Celtics
  • LA LAKERS 106 - 120 Oklahoma City Thunder

Foto: nba.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018