Excite

Nba, la notte delle piccole

Sorride alla piccole la notte Nba, e si comincia con la vittoria all’ultimo secondo di Indiana che pensa bene di fare un altro scherzetto a New York con Danny Granger che si rifà in pieno dell’assenza al Madison Square Garden realizzando l’ultimo canestro a 0.3’’ dal termine che vale il 119-117. Anthony fa il suo con 29 punti, e Stoudemire cerca di stargli dietro con 21 punti ma Hansbrough 30 (12/17), Granger 26 e Collison 24 non hanno alcuna intenzione di lasciare punti facili, tanto cha alla fine ci scappa pure la sorpresina finale: Melo naturalmente sotto accusa, con lui ci si aspettava il salto di qualità, mentre per ora che sembra aver goduto più degli scambi è Denver.

Non è una piccola, anzi si è trasformata, ma vince anche Chicago che, trascinata dal solito imprescindibile Rose 23 (6/14, 2/7) si impone su Washington per 98-79; i Wizards hanno poco da dire e ci provano con Crawford che piazza 27 punti e Wall che si ferma a 17, ma Chicago può fare affidamento anche su Deng e Bogans, e alla fine il risultato è cosa giusta.

Gran partita anche degli Hawks che non si fanno pregare per umiliare Milwaukee con il punteggio di 110-85 grazie ad un Johnson 36 (7/10, 6/9) in stato di grazia che da solo si diverte a scardinare la difesa avversaria sorretto da Smith (17) e Horford (15). Infine l’ultima soddisfazione della notte se la regala Portland che con un colpo di mano chiude I conti per 104-101 contro i Dallas di Nowitzki: la stelle tedesca fa il suo con 28 punti, ma Aldridge con il suo personale trentello fa vedere di che pasta è fatto, il resto lo fanno Roy 21 e Matthews 18.

Foto: nba.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018