Excite

Nba, la vendetta dei Cavaliers su LeBron

Il destino alle volte è beffardo, specie se poi si mischia con la vendetta servita freddissima: ed è così che quelli di Cleveland si tolgono una bella soddisfazione nei confronti di James LeBron. Si perché nella notte Nba appena trascorsa, una delle 4 sfide era Cavs-Heat, terminata con l’imprevedibile successo dei Cavaliers che, nonostante una stagione nera, si prendono tolgono questo sfizio chiudendo 102-90.

LeBron non fa sconti e gioca un gran partita da 27 punti ma nemmeno questo basta per fermare il dente avvelenato dei Cavs e relativo pubblico, che trovano la forza in questa stagione da dimenticare di battere i più forti, traditore compreso, almeno una volta: trascinatore della squadra di Cleveland è Hickson con 21 punti… ed il piatto è servito.

E alla sconfitta di Miami fa eco anche l’ennesimo Ko dei Suns che in questo finale stagione sembra stiano esaurendo le batterie, questa volta con i sacramento Kings. Marcus Thornton, con i suoi 24 punti, è il trascinatore di questa squadra che nelle ultime sei gare ha centrato 5 vittorie e che sembra rinata: nemmeno Jared Dudley e Steve Nash riescono ad opporsi e così finisce 116-113.

Negli altri match i Rockets letteralmente spazzano via dal campo i Nets, piegati 87-112, mentre ci vuole il miglior Kevin Durant (39 punti) per condurre gli Oklahoma City Thunder al successo sui Golden State Warriors per 115-114.

    I risultati:
  • CLEVELAND CAVALIERS – MIAMI HEAT 102-90
  • NEW JERSEY NETS – HOUSTON ROCKETS 87-112
  • OKLAHOMA CITY THUNDER – GOLDEN STATE WARRIORS 115-114
  • SACRAMENTO KINGS – PHOENIX SUNS 116-113

Foto: nba.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019