Excite

Play off Nba: gli Hornets stendono i Lakers, Denver ko

Sono cominciati i play off Nba e in campo c’erano sia i Nuggests di Gallianri che si arrendono agli Oklahoma City sia gli Hornets del Beli che invece compiono la prima impresa battendo i Lakers e portando subito in vantaggio. Successi anche Boston e Memphis che battono gli Spurs.

Nba, ecco i tabelloni del primo turno dei play off

LA LAKERS-NEW ORLEANS 100-109 (Serie: 0-1)

Lo Staples Center non ci crede quando dopo il primo match valido per i Play off il tabellone segna 100-109 per i New Orleans che non si fanno pregare per schiantare i campioni in carica. Finalmente si rivede Chris Paul che con 33 punti e 14 assist prende per mano i suoi e li conduce al successo, in un match dove manca un po’ Marco Belinelli che comunque realizza 10 punti. Per i Lakers Bryant è il topo score con 34 punti, supportato da Artest che ne mette 16, ma non basta: lo avevamo detto, occhio agli Hornets, non sarà facile detronizzare i campioni in carica, ma chi ben comincia è a metà dell’opera.

OKLAHOMA CITY-DENVER 107-103 (Serie: 1-0)

Non riesce invece ai Denver Nuggets di battere i Thinder trascinati dal solito Kevin Durant autore di 41 punti decisivi per il primo successo della serie materializzatosi sul punteggio di 107-103. E dire che Denver aveva cominciato alla grande mettendo in mostra una certa supremazia con Nené (22), Felton e Gallinari che chiude con 18 punti, ma accanto a Durant anche Westbrook si mette a fare il fenomeno con 31 punti che schiantano le aspirazioni, per ora, dei Nuggests.

SAN ANTONIO-MEMPHIS 98-101 (Serie: 0-1)

L’altra sorpresa la fanno i Memphis che sul punteggio di 98-101 abbattono all'AT&T Center i San Antonio Spurs, incapaci di riprendere gli avversari dopo che Zach Randolph, a 7 minuti dalla fine faceva segnare il sorpasso decisivo. E dire che quasi Bonner aveva fatto pensare alla possibilità dei supplementari, ma il tiro mancato di Jefferson chiude i conti sull’1-0 per Memphis trainati da Randolph appunto (25 punti) e Marc Gasol (24).

BOSTON-NEW YORK 87-85 (Serie: 1-0)

Fanno invece una fatica bestiale i Boston Celtics che ci mettono tutta una partita per battere i New York Knicks per 87-85 al TD Garden, ma con un Ray Allen che gioca così (24 punti) tutto sembra più facile. Partita tesa punto su punto e si può dire che questa notte è mancato più di tutti Melo nelle fila degli Knicks: 15 punti sono troppo pochi per supportare l’ottima prova di Stoudemire (28). 1-0 e tutto da rifare.

Foto: nba.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020