Excite

Nba, vincono Toronto e New York! Heat e Hornets ko

Altra notte Nba e avanti con il campionato di basket più bello al mondo. Nell’ultima giornata gli italiani sorridono a metà, se infatti Bargnani si gode da protagonista il successo di Toronto, Gallinari si riposa un po’ dopo le ultime prestazioni stratosferiche, mentre gli Hornets di Belinelli cedono il passo per la terza volta di fila.

Dicevamo di Toronto che finalmente rialza la testa, dopo un avvio tremendo, contro Philadelphia per 106-90 e con una prestazione dell’azzurro da incorniciare: per lui 24 punti a referto uniti a 5 rimbalzi e 3 stoppate, il tutto in una partita vinte senza troppe difficoltà e con i Raptors sempre avanti nel punteggio. Vince anche New York contro Charlotte per 99-95 dando seguito al periodo d’oro inanellato in questi giorni dovuto anche alle prestazioni d’oro di Gallinari che questa notte però se l’è presa un po’ più comoda: per lui 9 punti e 7 rimbalzi, ma segna due liberi decisivi proprio sul finale quindi va bene così.

Continua il ‘mal di trasferta’ degli Hornets di Belinelli che contro gli Utah Jazz cedono il passo per 105 – 87 con un Deron Williams in splendida forma (punti, 11 assist e 4/5 da3), e come lui anche Al Jefferson in doppia-doppia, che regolano anche Chris Paul e chiudono i conti. Infine per chiudere con i big match non si può non segnalare l’ennesima sconfitta di Miami (la 7° di questa stagione) che contro gli Orlando Magic (104-95) trascinati da un Dwight Howard (24 punti e 18 rimbalzi) in splendida forma e dalla regia di Jameer Nelson che infila 17 punti e 14 assist: i tre fenomeni chiudono tutti con una ventina di punti a testa, ma gli Heat non sono una squadra e questo limite emerge sempre di più ogni giorno che passa.

    Gli altri risultati:
  • Phoenix - Chicago 115-123
  • Boston-New Jersey 89-83
  • Houston-Golden State 111-101
  • Oklahoma City-Dallas 103-111
  • Memphis-Detroit 105-84
  • Cleveland-Milwaukee 83-81
  • Minnesota-San Antonio 109-113

Foto: nba.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019