Excite

Nba, vola Toronto e i Clippers fanno il miracolo

Toronto vola e fa della difesa la sua arma più forte. Questa la sintesi dello spettacolare match tra Toronto e Orlando nel quale i Raptors, e soprattutto Bargnani (5/11 da due, 2/5 da tre, 2/2 tl), mettono in mostra una difesa pazzesca, la stessa che aveva bloccato Tim Duncan, ma la vittima designata di giornata questa volta è Dwight Howard. Partita tesa e fino alla fine incerta, che per Orlando significa terza sconfitta di fila (colpa anche dello scarso rendimento di Carter), mentre chi si diverte sono senza dubbi i Raptors che chiudono con il 7° risultato positivo in 8 gare.

Molto bene anche Bellinelli 10 punti (3/3 da due, 0/1 da tre, 4/4 tl) che gioca mezz’ora e mette ordine nella squadra, segnandone anche 10, tutti aspetti positivi per coach Triano che vede il suo progetto sempre più concreto, così come c’è soddisfazione in tutto lo spogliatoio: “Stiamo cominciando a capire come giocare insieme - spiega Bosh -. Stiamo capendo la difesa e siamo migliorati a rimbalzo. Dobbiamo solo continuare così”.

Vittoria storica anche nel derby di Los Angeles per i Clippers che si impongono sui Lakers per 102-91 che non battevano dal 2007. Baron Davis è strepitoso e non bastano i 33 punti di Bryant a fermare un organico molto ben messo in campo come quello dei Clippers che con Davis, Kaman e Gordon dimostrano di essere padroni del campo, e contro i Lakers non è certo roba da tutti i giorni.

A Cleveland anche i Cavs festeggiano contro i Washington Wizards messi in croce dalla vicenda delle armi negli spogliatoi che coinvolgeva Gilbert Arenas: il giocatore è stato sospeso a tempo indeterminato, provvedimento che lascia intendere una brutta punizione: “Per le azioni commesse – sostiene il numero uno della Nba, David Stern - Gilbert Arenas subirà una squalifica, forse anche qualcosa di peggio”. Comunque il match ha parlato chiaro, e Arenas o meno i 23 punti di LeBron ed i 17 di O’Neil ieri hanno fatto la differenza anche se il vero pregio di Cavs di quest’anno è quello di essere diventato finalmente un gruppo unito ed un organico forte.

    Gli altri risultati:
  • Miami Heat-Boston Celtics 106-112 dts
  • Atlanta Hawks-New Jersey Nets 119-89
  • Cleveland Cavs-Washington Wizards 121-98
  • Minnesota Timberwolves-Golden State Warriors 101-107
  • Oklahoma City Thunder-New Orleans Hornets 92-97
  • San Antonio Spurs-Detroit Pistons 112-92
  • Phoenix Suns-Houston Rockets 118-110
  • Utah Jazz-Memphis Grizzlies 117-94

Foto: nba.com

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017