Excite

Niente da fare per la Schiavone, vince Venus

Francesca Schiavone non ce l’ha fatta e purtroppo la sua avventura all’Us Open di Flushing Meadows finisce contro Venus Williams che si impone per 7-6 6-4, ma finisce con la consapevolezza di aver dato tutto sul campo e di non aver nulla da recriminare verso sé stessa.

Niente bis del Roland Garros insomma ed ancora una volta le speranza si schiantano contro il muro americano della più anziana delle sorelle Williams che è brava comunque a non lasciare mai che Francesca se ne vada, ed è anzi lei a giocare sugli errori dell’italiana che ci mette cuore, grinta e polmoni: ma non basta perché Venus ha quel qualcosa in più, sarà anche il fattore campo, che le permette di chiudere la partita al primo match point utile.

Non ho avuto - ha raccontato Francesca - una buona partenza perchè se fosse stato così mi sarei trovata avanti 3-0. Ho dato tutto e quando uno da tutto va sempre bene, sia che uno perda al secondo turno che nei quarti. Ho fatto di tutto per vincere e credo di aver retto il confronto su tutti i fronti. Ho sbagliato quelle due palle nel tie break di qualche centimetro e mi sono usciti un paio di slice che forse non avrei dovuto tirare. La mia carriera però non finisce con questa sconfitta, avrò ancora tante occasioni per dimostrare che posso fare ancora meglio. Sono dispiaciuta del risultato finale ma contenta di come sono stata in campo, di come sono riuscita a complicarle la partita. Prima o poi troverò il modo di batterla. Lei è una grande atleta, ha servito bene ed è stata lucidissima nei momenti importi che sono stati il tie break del primo set e l'ultimo game del secondo. Negli ultimi mesi ho acquistato sicurezza, continuità, fiducia e ho chiuso questo torneo avendo avuto chance di vincerlo. Che voto do al mio torneo? Un sei e mezzo sette, devo fare meglio, posso fare meglio, posso arrivare a otto, nove’. Ora ad attendere la statunitense ci sarà Kim Clijsters, campionessa uscente di questo torneo, che ha battuto l’australiana Samantha Stosur per 6-4 5-7 6-3.

Intanto nel maschile Rafael Nadal, è riuscito a battere in 3 set (6-3 6-4 6-4) l’altro spagnolo Feliciano Lopez ed ora dovrà vedersela contro un altro spagnolo, Fernando Verdasco, vincente dopo una partita interminabile contro David Ferrer (5-7 6-7 6-3 6-3 7-6). Vanti anche il russo Mikhail Youzhny che si è qualificato battendo un altro spagnolo, Tommy Robredo in quattro set (7-5 6-2 4-6 6-4), ed ora se la vedrà contro Stanislas Wawrinka che ha battuto Sam Querrey.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019