Excite

Nuoto, Mondiali di Barcellona: Orsi vola e la staffetta chiude quinta, Scozzoli e Bianchi in finale

  • Getty Images

Vola Marco Orsi e chiude al quinto posto con i compagni di squadra della staffetta 4x100 stile libero. Rallenta Fabio Scozzoli che dopo aver convinto nelle batterie di questa mattina, conquista l'accesso alla finale dei 100 rana con 59''90, settimo degli otto finalisti. Sorrisi ma anche musi lunghi nella prima giornata delle gare di nuoto ai Mondiali di Barcellona. Su tutti vincono gli Stati Uniti che portano a casa due medaglie, con la staffetta 4x100 maschile e con Katie Ledecky nei 400 stile. La Cina si impone subito nei 400 stile con il campione olimpico Sun Yang, che porta a casa la prima medaglia della giornata, ed è commosso mentre parla alla tv a fine gara. Per l'Italia una giornata agrodolce con gli occhi già puntati alle prossime gare.

Sorride Federica Pellegrini che con le ragazze della 4x100 stile libero femminile ha migliorato il record italiano in 3'39''50. Niente finale per il quartetto composto da Mizzau, Pellegrini, Di Pietro e Ferraioli ma la soddisfazione di aver raggiunto comunque un traguardo importante. "Sono molto contenta perché abbiamo dimostrato di essere costantemente in crescita - ha detto la Pellegrini a fine gara - In più sono molto contenta della mia frazione. Mi viene da ridere pensando che qualcuno dice che potrei fare anche lo stile, son qui per i dorso e per le staffette. Ma sono davvero contenta delle sensazioni di questa mattina". Record italiano anche per Piero Codia nei 50 metri farfalla in 23''21. Il giovane azzurro ha chiuso, poi, la semifinale con il quindicesimo tempo.

Dalla gioia dell'"Orso volante" Marco Orsi al muso lungo, e l'umore nero, di Luca Dotto. Sono loro l'immagine della staffetta azzurra 4x100 stile, che ha chiuso con il quinto tempo (3'12"62) la gara vinta dalla Francia davanti a Stati Uniti e Russia. Dotto, primo frazionista, ha spinto troppo nei primi 50 chiudendo poi la sua frazione in 49"17 a fine gara non ha voluto nemmeno commentare la sua prestazione mentre è arrivata l'analisi lucida di Filippo Magnini: "Io e Luca non abbiamo fatto la nostra migliore prestazione, così ci siamo ritrovati con il tempo che era il nostro punto di partenza. Con il migliore mio e di Luca potevamo quasi lottare per la vittoria, perché gli altri sono andati più piano di quello che in effetti valevano. Non abbiamo colto l'occasione però il tempo è comunque buono con un'ottima frazione di Orsi che a questo punto diventa fondamentale anche per il futuro". E proprio Marco Orsi ha trascinato gli azzurri protagonista di una grande prestazione: "Dovete scrivere l'Orso Volante - ha detto scherzando in zona mista - Visto che so fare anche i 100? Sono contento mi sono messo in discussione, e sono contento anche in vista della gara individuale. Mi ha caricato molto il gruppo e anche Filippo e ho fatto un grandissimo tempo".

E' andato forte nelle batterie, non ha convinto in semifinale: Fabio Scozzoli si è qualificato con 59"90 e lui stesso ha ammesso di non essere al top: "Ho avuto sensazioni un po' strane in gara, probabilmente non ho nuotato benissimo nella prima vasca quindi alla fine mi sono un po' mancate le forze. L'importante è essere in finale, poi domani vediamo. Avrò accanto il brasiliano e sarà un buon traino".

Nelle altre gare Ilaria Bianchi ha conquistato la finale nei 100 farfalla: nella sua semifinale l'azzurra ha nuotato in 58''29. Eliminati invece Piero Codia (50 farfalla) e Mattia Pesce (100 rana).

Terminate con la piattaforma maschile le gare dei tuffi. Andrea Chiarabini, 18 anni compiuti il 12 marzo ha chiuso dodicesimo con 370.75 punti “Ero emozionato– ha detto con il suo sorriso contagioso – e non mi sono tuffato come al solito. La finale, tante cose, un po' anche il sole che stancava tanto. Questa piscina è particolare, al mattino hai il sole davanti, il pomeriggio dietro e nei tuffi quando giri lo vedi in rotazione e un po' ti acceca. Mi sono avvicinato a questo mondiale molto bene, tranquillo negli allenamenti. Sono contento così”. Ha vinto il cinese Qui Bo con 581.00 davanti allo statunitense David Boudia con 517.46 e terzo il tedesco Sascha Klein con 508.55.

Questi i risultati delle gare di nuoto di oggi:

Donne 100m Farfalla (Semifinali)

7. Ilaria Bianchi 58"29 qualificata in finale

(Ilaria Bianchi RI 57"27 a Londra il 29 lug 2012)

Uomini 400m Stile Libero (Finale)

1. Sun Yang (Chn) 3'41"59

2. Hagino Kosuke (Jpn) 3'44"82

3. Connor Jaeger (Usa) 3'44"85

Uomini 50m Farfalla (Semifinali)

15. Piero Codia 23"50 eliminato

(Piero Codia RI 23"21 a Barcellona il 28 lug 2013, batterie)

Donne 400m Stile Libero (Finale)

1. Katie Ledecky (Usa) 3'59"82

2. Melanie Costa Schmid (Esp) 4'02"47

3. Lauren Boyle (Nzl) 4'03"89

Uomini 100m Rana (Semifinali)

7. Fabio Scozzoli 59"90 qualificato in finale

16. Mattia Pesce 1'01"06 eliminato

(Fabio Scozzoli RI 59"42 a Shanghai il 25 lug 2011)

(Mattia Pesce pp 1'00"32 a Barcellona il 28 lug 2013, batterie)

Donne 4x100m Stile Libero (Finale)

1. Stati Uniti 3'32"31

2. Australia 3'32"43

3. Olanda 3'53"77

Uomini 4x100m Stile Libero (Finale)

1. Francia 3'11"18

2. Stati Uniti 3'11"42

3. Russia 3'11"44

5. Italia 3'12"62 (Dotto 49"17 Leonardi 48"08 Orsi 47"25 Magnin 48"12)

RI 3'11"48 a Pechino l'11 ago 2008 con Calvi, Galenda, Belotti e Magnini.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018