Excite

Nuove regole in F1, cambiano i punti assegnati

La Formula 1 prende in prestito dalla Moto Gp i punteggi da assegnare a fine gara, e così avviene un cambiamento radicale che con 13 squadre in gioco di certo avrà una certo impatto sul Mondiale. Non saranno infatti più 10 i punti assegnati al vincitore ma 25, e nemmeno saranno 8 i piloti che andranno a punti, bensì 10.

Piccola rivoluzione insomma atta a cercare di rendere ancora più aperto il campionato, ma la nuova ripartizione dei punteggi non si ferma qui: 25 punti al primo classificato, 20 al secondo, 15 al terzo, 10 al 4°; 8 al 5°, 6 al 6°, 5 al 7°, 3 all’8°, 2 all’ 9°, 1 al 10°. Più punti si ma anche maggiori distacchi, ben 10 punti separeranno per esempio i primo ed il terzo, in maniera tale che il campionato rimanga in bilico per più tempo e non accada ancora quello che abbiamo visto con Button quest’anno.

Non solo, per la prima volta infatti le monoposto verranno presentate tutte insieme, come ha annunciato il direttivo esecutivo della MercedesGP: "sarà una dimostrazione di come lavoriamo insieme", ha detto Nick Fry a Monaco, uniformando di fatto presentazioni e lanci delle vetture riducendo così i costi dove è possibile. "Non voglio rivelare ancora quello che faremo, ma sará qualcosa di importante", continua non anticipando nulla, ma si pensa che il luogo scelto potrebbe essere Valencia, vedremo…

 (foto © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017