Excite

Nuovo leader al Tour de France, Chavanel show

Una fuga da 226 km su un totale di 230 ed una maglia gialla che arriva con oltre 4 minuti di vantaggio su tutti gli altri: questo è il resoconto della giornata di Sylvain Chavanel (Quick Step) che compie un’impresa impensabile nella seconda tappa da Bruxelles a Spa.

La sua fuga, sconsiderata per molti comincia al km 4 insieme a Pineau, Lloyd, Roelandts, Brughardt, Turgot, Taaramae e Gavazzi e procedono tutti insieme inesorabili fino alla Cote d'Aisomont fino a quando Chavanel, costante nella sua manovra rimane solo con Roelandts, l’ultimo ad arrendersi alle pendici del Col du Rosier, da lì in poi è da solo e tira fino al traguardo ascoltando le notizie incoraggianti che arrivano da dietro.

Infatti nel gruppone accade di tutto e lui ne approfitta: prima cadono in molti tra i quali i due fratelli Schleck, mentre Contador, Basso, Armstrong, Cancellara e Sastre continuano all’inseguimento dei fuggitivi ma una volta rientrati tutti la RadioShack smette di tirare e così fanno anche il Team Sky e la Cervélo, ne nasce una situazione statica ed impensabile che porta tutti al traguardo con quattro minuti dal vincitore di tappa e nuova maglia gialla della corsa, Sylvain Chavanel, francese della Quick Step.

E così la corsa gialla ha un nuovo leader, in attesa di correre la tappa di oggi, la Wanze - Arenberg Porte du Hainaut (207 km).

Foto: gazzetta.it - repubblica.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019