Excite

Olimpiadi di Londra, Ferrari solo 4°: niente medaglia

  • Infophoto

Il sogno olimpico di Vanessa Ferrari si ferma ad un passo dal podio. Quarta la ginnasta azzurra, impegnata questo pomeriggio nel corpo libero. Medaglia di legno, proprio come già accaduto a Tania Cagnotto nei tuffi.

Josefa Idem in semifinale, omaggio alla Signora della canoa

Una beffa vera e propria per la nostra Vanessa, terza a pari merito con la russa Aliya Mustafina a 14.900, premiata però dai giudici per una esecuzione migliore. Oro alla statunitense Alexandra Raisman con 15.600, medaglia d'argento alla romena Catalina Ponor, 15.200.

Buone notizie giungono dall'equitazione. Il carabiniere scelto Valentina Truppa, con il cavallo italiano Eremo del Castegno, ha ottenuto il 18° piazzamento nelle qualificazioni della specialità Dressage ed è in finale, che si disputerà giovedì alle 13 al Greenwich Park.

Male, invece, Alessandra Sensini, solo 9° nel windsurf. "Mi dispiace per come è finita qui a Londra e per come è terminata la mia carriera olimpica" ha dichiarato ai microfoni di Sky "Per il futuro non so cosa farò, innanzitutto ho bisogno di staccare, ci penserò più tardi. Mi sento serena e sollevata, non è facile per nessuno a questi livelli, il nostro è uno sport troppo lungo, ti sembra di entrare in agonia e anche se cerchi di tirare fuori il meglio ti sembra sempre di non riuscire a dimenticare quanto fatto nelle regate precedenti".

Caso Alex Schwazer, parla papà Josef: "Per fortuna ha fatto solo questo, chissà cos'altro poteva fare", ha dichiarato tra le lacrime, riferendosi a propositi suicidi "le responsabilità sono solo mie, perché un padre quando vede un figlio che per tutto l'annno si chiude in se stesso deve fare qualcosa, parlargli. Quando è partito da casa era distrutto. Perché l'ha fatto? Non voleva deludere nessuno, è la prima volta che ha fatto uso di queste sostanze".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018