Excite

Olimpiadi di Londra, nuoto: Dotto in semifinale 50 sl, Orsi fuori:

  • Infophoto

50 metri di soddisfazione, ma anche di rabbia e delusione. Alle Olimpiadi di Londra il nuoto azzurro continua a dare più dolori che gioie, il tutto condito da un clima da regolamento di conti.

La colpa del flop è di tutti, la video-intervista

Oggi è il giorno dei 50 metri, alterne le sorti degli sprinter azzurri. Vola in semifinale (in programma stasera) Luca Dotto, un 22"12 (undicesimo tempo nelle batterie) che è anche il suo miglior risultato stagionale. Male, invece, il bolognese Marco Orsi, primatista italiano con 21" 82, ma che all' Aquatics Centre non è andato oltre un modesto 22"36.

Ma dicevamo del clima da regolamento di conti. Orsi se l'è presa con Filippo Magnini, capitano della più isterica spedizione olimpica azzurra di nuoto. "Magnini non si è comportato da capitano, doveva evitare certe dichiarazioni. Sono furibondo, sono in camera con Dotto e Magnini, la verità è che pensano solo ai cavoli propri, il clima è irrespirabile. Non possono parlare di cavolate tanto per fare audience e poi va a finire che ci rimettiamo tutti!".

Dotto ammette: "C'è un po' di tensione, io ho cercato di isolarmi, ma il clima non è dei migliori. L'allenatore non va cambiato perché è lo stesso che ci ha fatto vincere in passato, a Filippo i Mondiali e a me l'argento a Shanghai. Su questo argomento ho avuto anche un confronto con Magnini".

Ieri aveva fatto assai rumore, tanto per cambiare, l'abbandono di twitter da parte di Magnini. "Ragazzi non rispondete a tutti quelli che sono felici se l'Italia sportiva va male, probabilmente nella loro vita non sanno fare altro che stare seduti e criticare". si legge negli ultimi "tweet" lasciati dall'atleta pesarese

"Che brutte persone. A tutti voi che criticate vi auguro di avere dei figli che si realizzeranno nella vita...Visto che voi criticoni di sicuro non lo siete! Passo e chiudo, ora abbandono il mondo di twitter. I social network sono pieni di gente cattiva. Immagino ora le risposte 'Meglio che vai via', oppure 'Bene, ci fai un favore', ecc ecc. Che scontati che siete. Ciao a tutti i grandi fan e anche a quelli che ci criticano in maniera costruttiva ed educata. Quelli sì... Gli imbecilli non li saluto".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019