Excite

Olimpiadi: Napolitano riceve gli atleti olimpici e consegna la bandiera alla Vezzali

  • gazzetta.it

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto al Quirinale la delegazione di oltre 80 atleti olimpici (con in testa la portabandiera Valentina Vezzali) che parteciperà alle prosima Olimpiadi di Londra, in programa dal 27 luglio.

Oltre alla Vezzali, erano riconoscibili l'olimpionico di pugilato Roberto Cammarelle, l'argento di Pechino Mauro Sarmiento, la squadra di pallavolo maschile , il c.t. della pallanuoto Sandro Campagna col portiere campione del mondo Stefano Tempesti, e tanti altri, che dal Foro Italico, sono partiti su bus scoperti alla volta del Quirinale, scortati dalle forze dell'ordine, ed applauditi da tutti durante il percorso.

Valentina Vezzali, portabandiera italiana alle Olimpiadi

La delgazione è stata presentata a Napolitano dal presidente del CONI Petrucci: "Caro presidente, ci ritroviamo dopo il viaggio in Polonia, dove lei ha dimostrato grande vicinanza alla Nazionale di calcio, scendendo anche negli spogliatoi per incitare i nosti azzurri.
E la sua vicinanza è per tutto lo sport. Qui siamo con una delegazione di atleti che si sono sacrificati per arrivare all'Olimpiade. E se un atleta nel tempo diventa 'ex' campione del mondo, resterà per sempre olimpionico. Per l'importanza di questo appuntamento siamo felici di sapere che lei sarà presente al nostro fianco alla cerimonia di apertura a Londra
".

Alla fine della cerimonia, Napolitano ha consegnato a Valentina Vezzali la bandiera che sfilerà durante la cerimonia inaugurale delle Olimpiadi il prossimo 27 luglio. Ha poi consegnato la bandiera tricolore anche all'atleta all'arciere Oscar De Pellegrin, scelto per rappresentare l'Italia alle Paralimpiadi .
Ed ha ribadito: "Con queste bandiere siete portatori della nazione italiana. Farò di tutto per essere accanto a voi".

Il Presidente ha poi concluso con voce rotta dalla commozione: "Il processo di unificazione europea, che è fondamentale, nulla toglie allo spirito di una nazione, che voi atleti rappresenterete al meglio a Londra, dove spero proprio di esserci. Uno spirito fatto di storia e cultura ben simboleggiato dallo sport che è espressione elevata. Sappiate rappresentare bene la nostra Italia".

Commossa anche Valentina Vezzali: "Per me è motivo di grande orgoglio. E posso assicurarle, presidente, che quando il 27 luglio entreremo nello stadio si accenderà dentro noi il fuoco per rappresentare al meglio l'Italia. Cercheremo di vincere, ma non sempre si potrà".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019