Excite

Olimpiadi Sochi 2014 tra terrorismo e corruzione

Alla faccia di pace, amore e onestà che dovrebbero essere i valori cardine sui quali si fonda un’Olimpiade, quella russa di Sochi 2014 parte nel peggiore dei modi. Pare infatti che alcuni gruppi ribelli stiano preparando alcuni attentati terroristici per i Giochi Olimpici Invernali in programma tra 4 anni, e purtroppo nonostante manchi tantissimo, le agenzie di stampa russe stanno già diramando allarmi molto preoccupanti.

Guarda le foto della 'economica' cerimonia di apertura dei Giochi di Vancouver

Infatti Sochi è una stazione turistica sul mar Nero vicina alla regione russa del Caucaso del Nord, teatro da molto tempo dell'insurrezione di gruppi islamici radicali ed è quindi naturale che il livello di attenzione sia già altissimo, come sottolinea Alexander Bortnikov, capo della Fsb, organizzazione che ha preso il posto del Kgb, il quale addirittura non esclude che i Giochi possano essere cancellati: ‘Le minacce di al Qaeda hanno provocato la cancellazione del rally Dakar 2008... I leader dei militanti hanno chiaramente espresso l'intenzione di creare una situazione simile in vista delle Olimpiadi del 2014’.

Ma non è tutto, se infatti non bastasse questo a rendere molto teso il clima olimpico un altro impiccio è già alle porte: è stato infatti stimato il costo che avranno i Giochi di Sochi 2014 e sembra che saranno i più costosi della storia con una cifra che si aggira intorno ai 30 miliardi di dollari con un preventivo per ora che si aggira intorno ai 12 (pensate che Vancuover ne è costati solo 3). Il motivo? Purtroppo la corruzione generale...Siamo a posto!

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019