Excite

Open d’Australia, Federer c’è! Italia, croce e delizia

Continuano gli Australian Open, e dopo che Nadal ieri è riuscito a superare il primo turno contro Peter Luczak per 7-6 6-1 6-4, anche Roger Federer avanza ma non senza problemi. Colpa di un motivatissimo Igor Andreev che però, nonostante faccia sudare il numero 1 della classifica Atp, alla fine si deve arrendere al 4-6, 6-2, 7-6 (7/2), 6-0 finale.

A Roger risponde anche Nikolay Davydenko che spazza letteralmente fuori dal torneo il tedesco Dieter Kindlmann per 6-1, 6-0, 6-3: il russo ha intenzione di dare tutto in questo 2010 dopo aver chiuso un 2009 da protagonista e con tutta probabilità se c’è qualcuno candidato a dar fastidio a re Federer lui è io primo della lista. Tra i big avanti anche Fernando Verdasco, mentre è già fuori Robin Soderling, battuto in cinque set dallo spagnolo Granollers.

Passando ai nostri colori invece la storia è sempre la stessa: brave le donne e uomini come sempre nemmeno pervenuti. Sara Errani e Roberta Vinci si qualificano dopo la Pennetta che già ieri aveva superato il turno, battendo due avversarie ostiche anche se alla portata. La Errani batte la ceca Klara Zakopalova per 6-2 7-6, mentre Roberta Vinci si è imposta per 7-5 6-4 contro la tedesca Anna Lena Groenefeld, mettendo in luce una straordinaria forma atletica e psicologica.

Malissimo invece gli uomini, il 2010 infatti comincia con la frase che è stato il live motive di tutto l’anno passato: 'Fuori Seppi e Bolelli'! I due azzurri proprio non ce la fanno, e nemmeno sembra che siano all’altezza di qualunque avversario che incontrano fuori dall’Italia: l’altoatesino ci ha provato contro l’americano John Isner che alla fine però è più concentrato e porta a casa il match sul 6-3 6-3 3-6 5-7 6-4, mentre Bolelli nemmeno ha toccato palla contro un modestissimo Marc Gicquel al quale sono bastati 3 set per eliminare l’italiano. Avanti così non si può andare…

 (foto © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017