Excite

Open d’Australia, Sharapova subito fuori, Pennetta ok!

Il 2010 del tennis che conta è ufficialmente cominciato dal Rod Laver Arena dove l’Australian Open 2010 ha preso il via con un match che ha regalato subito emozioni e sorprese: ad aprire le danza c’erano infatti due russe, da una parte Maria Kirilenko e dall’altra la prima grande elimininata di questa manifestazione, Maria Sharapova. Il risultato finale del primo match è 7-6 3-6 6-4 a favore della ragazzina 17enne che in un solo colpo ha spazzato via la più bella fra le ex n°1 del Wta: alla Sharapova non accadeva di essere eliminata al primo turno di un torneo dal Roland Garros del 2003.

Guarda questi scatti sexy dedicati a Maria Sharapova

Chi invece non si fa attendere e dimostra di essere in gran spolvero è Kim Clijsters che ci mette poco o niente per battere la canadese Valerie Tetreault con il punteggio di 6-0 6-4 cosi come passano il turno Dinara Safina che piazza un doppio 6-4 allo slovacca Rybarikova e Svetlana Kuznetsova che si impone sull’ australiana Anastasia Rodionova per 6-1 6-2.

Per fortuna arrivano buone notizie da Flavia Pennetta che si è trovata davanti nel suo esordio Anna Chakvetadze in un match durato quasi 3 ore (il secondo set è durato 1h e 17min), ma la fortuna ha girato dalla parte dell’azzurra che tenendo in mano il pallino del gioco e ritrovando la concentrazione laddove fosse necessario si è imposta per 6-3 3-6 6-2 e al secondo turno se la vedrà con la belga Yanina Wickmayer.

Guarda Flavia Pennetta sfilare sexy a Milano

E’ cominciata la sfida anche tra gli uomini e a passare il primo turno ci hanno pensato in grande stile sia Andy Roddick, impostosi per 6-1 6-4 6-4 sull'olandese Thiemo De Bakker, sia Andy Murray che in soli 4 game ha liquidato il sudafricano Kevin Anderson; avanti anche Fernando Gonzalez che si è qualificato battendo il belga Olivier Rochus. In attesa di Federer, reduce da un 2009 da panico e di Nadal, che questo torneo nel 2009 lo ha vinto, gli Open d’Australia continuano…

 (foto © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017