Excite

Oracle pareggia i conti

Se avessimo vinto l'uomo del giorno sarebbe stato James Spithill. Il giovane timoniere australiano vince nettamente la partenza schiacciando Chris Dickson sulla barca comitato. Da quel momento Luna Rossa prende il largo e gira la prima boa di bolina con 58" di vantaggio. Come ieri però la poppa dimostra di essere il punto debole di Luna Rossa. Oracle recupera quasi tutto lo svantaggio riducendolo a soli 20". Nella seconda e ultima bolina Dickson e Spithill sono combattuti tra il marcare l'avversario e il cercare il vento buono anche se distante dall'avversario. Dopo una serie di virate Oracle è a ridosso di Luna Rossa. Quasi vicini alla boa, quando le opzioni di manovra si riducono, Chris Dickson si ingaggia con diritto di rotta e costringe Spithill a manovrare di conseguenza. Le barche si fermano prua al vento ma è proprio Dickson ad avere difficoltà di controllo in questa situazione di stallo, Spithill lo capisce e riparte repentinamente mentre gli americani stentano ad accelerare. Luna Rossa gira la boa con un discreto vantaggio. Oracle si rifà subito sotto però e segue a meno di 20 mt di distanza coprendo il vento ai Telecom-Prada boys. Pian piano Chris Dickson si avvicina e mette la prua davanti a Luna Rossa fino a operare il sorpasso completo a circa 500 metri dall'arrivo. Solo 13" il distacco finale e grande rammarico per l'occasione persa da parte di De Angelis&co.




Il momento del sorpasso finale.




BMW Oracle si conferma più abile e veloce nel lato di poppa. Luna Rossa deve costruire le sue vittorie prendendo un grosso vantaggio in bolina.

Francesco De Angelis intervistato caldo da La7 si dichiara sereno, vuole dimenticare in fretta questa gara e pensa già a domani.

Nessun problema per Team New Zealand contro gli spagnoli.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017