Excite

Ormai ci siamo, Vale e la Yamaha si salutano prima

Quando due sono separati in casa c’è solo voglia di andarsene, e così pare stia accadendo tra la Yamaha e Valentino Rossi. Indiscrezioni rivelate da As sottolineerebbero la possibilità che il Dottore saluti prima del previsto la casa nipponica, esattamente a Sepang, e questo per tutta una serie di motivi.

Primo fra tutti in Yamaha non è piaciuta la battaglia tra Rossi e Lorenzo per il 3° posto a Motegi, battaglia nella quale il Dottore ha fatto chiaramente capire come vanno le cose, e siccome gli alti vertici della Yamaha in questo Mondiale non vogliono correre rischi, meglio pensionare anticipatamente Rossi per tirare lisci fino alla fine.

C’è poi la questione spalla. Valentino si deve operare e per questo serve tempo, e così lasciando perdere la Moto Gp per quest’anno ci sarebbe più tempo per rimettersi in forma e cominciare con la Ducati al 100% della forma, in ogni caso comunque a Sepang ci sarà da lottare: ‘Sepang è una delle mie piste preferite ma devo ancora cercare di capire come risponderà la spalla’, spiega Vale.

La gara in Giappone è stata molto emozionante per noi, è stato positivo lottare lì davanti per tutto il weekend. – conclude Valentino - Ora c'è Sepang e sono felice di correre lì, dove siamo andati forte anche nei test invernali. Ovviamente molte cose sono cambiate da allora: a Motegi abbiamo fatto grandi passi avanti e speriamo di mantenere lo stesso livello di prestazioni’.

Serve un’altra conferma? Ci pensa sempre As sottolineando che il fan club del pilota, che ha già annunciato di non presentarsi per il Gp d'Australia in programma il 17 ottobre… Come al solito non ci resta che aspettare.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019