Excite

Oscar Pistorius: "Chiedo scusa alla famiglia di Reeva Steenkamp, volevo proteggerla"

  • Getty Images

Oscar Pistorius ha offerto la sua testimonianza al processo che lo vede imputato di omicdio della fidanzata, Reeva Steenkamp, avvenuto il 14 febbraio 2013.

Con la voce rotta dal pianto ha dichiarato: "Chiedo innanzitutto scusa ai familiari di Reeva, quel giorno volevo solo proteggerla. Non riesco neanche lontanamente ad immaginare quanto e quale dolore possa avergli arrecato. Da quella terribile notte non è passato un solo giorno che non abbia pensato a loro e al vuoto che gli ho procurato".

Barrie Roux, l'avvocato di Pistorius, ha subito chiesto ad Oscar se fosse effetto di medicinali: "Da oltre un anno prendo psicofarmaci", la risposta dell'atleta sudafricano, che ha poi fatto il lungo elenco di antidepressivi che sta assumendo.

"Dormo male, il mio sonno è disturbato da frequenti incubi e mi sveglio con l'odore del sangue, in stato di shock". Pistorius ha raccontato quanto accaduto in una notte in cui "Gli incubi erano particolarmente violenti. Avrei voluto rinchiudermi in un armadio per proteggermi dall'assedio di quei momenti terribili, tornai a letto solo dopo l'arrivo di mia sorella, che mi tranquillizzò".

Pistorius, fino a quel momento in piedi sulle protesi, ha chiesto al giudice Masipa di sedersi, raccontando della sua infanzia, l'ambiente familiare in cui è cresciuto: una tattica dell'abile avvocato Roux per mettere a proprio agio, per quanto possibile, il suo assitito.

"Mia madre è morta 12 anni fa, è stata fantastica, mi ha sempre trattato alla pari degli altri miei fratelli, Carl ed Aime, nonostante i miei problemi di salute".

"Non eravamo una famiglia ricca, perciò abitavamo in un quartiere di Johannesburg difficile. Mia madre per sciurezza aveva una pistola in casa".

TRAGICO SCAMBIO DI PERSONA - Oscar Pistorius ha confermato alla Corte la sua versione dei fatti: "Ho sparato e ucciso Reeva scambiandola per un ladro".

L'avvocato Barry Roux ha dichiarato che chiamerà a deporre almeno 14 testimoni che "chiariranno la traiettoria dei proiettili (Pistorius ha sempre detto di aver sparato attraverso la porta del bagno) e quanto accaduto quella tragica notte".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018