Excite

Parigi saluta Safin che dà l’addio al professionismo

15 tornei vinti in carriera tra i quali due Grandi Slam, l’US Open del 2000 e l’Australian Open del 2005, e a lungo leader della classifica Atp: questo il palmares di Marat Safin, che all’età di 29 anni si ritira dal mondo del professionismo.

A salutarlo a Parigi, nel suo ultimo incontro, tra le altre cose perso per contro Juan Martin Del Potro che si è imposto per 6-4, 5-7, 6-4 in 1h57', c’erano tanti colleghi e avversari di mille partite, tra i quali Novak Djokovic, Gilles Simon, Ivo Karlovic e Tommy Robredo, ma anche tanto pubblico che ha applaudito per un minuto Safin, che si è goduto il suo tributo dei tifosi che stavano assistendo al secondo turno del torneo Atp di Parigi-Bercy.

D’altronde lo aveva già annunciato ad inizio stagione e ora ha mantenuto la promessa data: "Non vedo l'ora di mettere fine alla mia carriera" aveva detto - "questa è la mia ultima stagione, giocherò un anno intero senza pensieri, poi basta”. Certo poi quando è il momento di farlo sul serio la storia cambia alle volte, ma non per lui.

Al termine dell’applauso è stato anche proiettato un video di 12 minuti realizzato dalla federtennis francese che ha riproposto i momenti più belli della sua carriera, le vittorie, i sorrisi, video al termine del quale Safin ha aperto il suo cuore: "Spero nella mia vita futura di vincere il 10% dei successi che ho ottenuto nel tennis".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017