Excite

La Parigi-Roubaix è di Van Summeren. Cancellara tutto solo

Vince a sorpresa la Superclassica del Nord, la Parigi-Roubaix (258 km dei quali buona parte sul pavè) il 30enne belga Johan Van Summeren della Garmin-Cervelo che, andato in fuga a 15 km dal velodromo della cittadina francese, è stato imprendibile per tutti quanti, anche perché troppo impegnati a curare quello che da grande favorito si è trasformato in deluso d’eccezione, Fabian Cancellara.

È una gara fatta per me, fatta per il mio corpo’, ha commentato Van Summeren all’arrivo, ma c’è da dire che nessuno ha fatto nulla per dare una mano a Cancellara che si è trovato da solo ad inseguire, a 3 km dall’arrivo il belga, senza che il campione del mondo Thor Hushovd (compagno di squadra di Van Summeren) e Alessandro Ballan facessero nulla per dargli una mano: risultato 19’’ sul traguardo davanti all’olandese Maarten Tjallingii e l'altro elvetico Grégory Rast.

Sono l'uomo più felice del mondo – ha detto Van Summeren che è arrivato al traguardo con una gomma malconcia - Non avevo tempo per fermarmi a cambiarla. Mi facevano molto male le gambe, ma ne è valsa la pena’. Di tutto altro avviso Cancellara, giustamente polemico all’arrivo: ‘Credo che se mi fossi fermato a bere un caffè si sarebbero fermati anche loro. Succede quando sei favorito – e continua -. Ho fatto il massimo, ho lavorato tantissimo. Dopo il secondo posto alla Sanremo ed il terzo al Fiandre, ho fatto di tutto per vincere, ma avevo tutti contro. Hushovd? Dentro di sè pensava alla vittoria, ma ha dovuto tenere conto del compagno di squadra che era in fuga. Sono fiero di essere arrivato secondo, non ho vinto e non cerco scuse, ma questo piazzamento per me è come una vittoria’.

    ORDINE D'ARRIVO:
  • 1 Johan Van Summeren (Bel) Team Garmin-Cervelo 6:07:28
  • 2 Fabian Cancellara (Swi) Leopard Trek 0:00:19
  • 3 Maarten Tjallingii (Ned) Rabobank Cycling Team 0:00:19
  • 4 Grégory Rast (Swi) Team RadioShack 0:00:19
  • 5 Lars Ytting Bak (Den) HTC Highroad 0:00:21
  • 6 Alessandro Ballan (Ita) BMC Racing Team 0:00:36
  • 7 Bernhard Eisel (Aut) HTC Highroad 0:00:47
  • 8 Thor Hushovd (Nor) Team Garmin-Cervelo 0:00:47
  • 9 Juan Antonio Flecha Giannoni (Spa) Sky Procycling 0:00:47
  • 10 Mathew Hayman (Aus) Sky Procycling 0:00:47

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021