Excite

Pioggia e confusione anche in 125 e 250

Se la Moto Gp alla fine si è corsa di lunedi a causa della pioggia a dir poco magica del giorno prima, specie se consideriamo che in Qatar piove al massimo sei volte l’anno, lo stesso non è stato per le altre due categorie dove nell’arco di un paio di orette si è visto davvero di tutto.

Se infatti le moto di Valentino e compagni erano state fermate da un acquazzone proprio al via, la 125 e la 250, sbalzate tra sole e pioggia tutto il giorno, si sono presentate asciutte in griglia, e hanno dovuto fare dopo i conti con la pioggia.

E così in 125 è un delirio totale, un delirio però dove alla fine la spunta l’italiano Andrea Iannone che sulla sua Aprila Julian Simon e Sandro Cortese aggiudicandosi la prima gara dell’anno, anche se ai punti varrà solo la metà, dato che appunto causa pioggia, i commissari hanno fermato tutto dopo 4 giri, con buona pace di piloti e circus.

Meglio non è andata alla 250, dove vince Hector Barbera, anche qui in sella all’Aprilia davanti ai francesi ancora dell'Aprilia Jules Cluzel e Mike Di Meglio in una gara accorciata da 20 a 13 giri. De Rosa perde il terzo posto proprio all’ultimo e Pasini cade alla prima curva dopo il via. Ma quello che davvero ha dato i maggiori dispiaceri è stato non vedere in pista Simoncelli che ancora deve recuperare dopo l’operazione alla mano. A Montegi, sarà tutta un’altra storia.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017