Excite

Piove agli Us Open, tutto fermo!

Niente da fare, non si gioca. Il tempo ha rivoluzionato completamente il programma degli Us Open che per l’ennesimo giorno vedono lo stop causa pioggia. Grossi guai per tutte quelle persone che avevano acquistato i tagli andini ma anche per tutti gli atleti che devono trovare il modo di stemperare la tensione.

I primi a subire le conseguenze della pioggia furono Nadal e Gonzalez che giovedi dovettero interrompere il loro match che però nemmeno nella giornata di oggi si è potuto disputare, dato che l’acqua continua a scendere e che non si può fare nulla, essendo che a Flushing Meadows sul centrale non c’è copertura come al Roland Garros.

E allora niente si aspetta: aspetta Nadal che vuole dimostrare di esserci e tornare a vincere, e aspetta anche Federer che deve battere Djokovic per accedere alla finale dell’ennesimo Slam della sua stagione magica, ma soprattutto chi aspetta è il pubblico che vuole sapere come finirà questo show da tempo atteso.

Intanto però Nadal, nonostante abbia raggiunto i quarti qui agli Us Open ha dichiarato che non parteciperà alla semifinale di Coppa Davis, a causa dei problemi fisici che sta tutt’ora accusando. Al suo posto a Murcia dal 18 al 20 settembre, il capitano Albert Costa, privo anche di Fernando Verdasco, ha convocato al suo posto Juan Carlos Ferrero, che dunque completerà il quartetto con David Ferrer, Tommy Robredo e Feliciano Lopez.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017