Excite

Presentato il nuovo centrale del Foro Italico

Ogni tanto anche i lavori in Italia si svolgono con regolarità, e così dopo nemmeno un mese dall’apertura del cantiere, il Foro Italico è stato adattato al nuovo regolamento imposto dall’Atp: se non l’avesse fatto si sarebbe perso il Master 1000 di Roma, con tutta una serie di danni sportivi, di immagine e più di tutto economici.

Tra un mesetto cominceranno gli Internazionali Bnl d'Italia, ed al campo centrale di tennis sono stati aggiunti due anelli con una capienza portata 10.500 posti, in una struttura in cemento, acciaio e cristallo che ben si inserisce architettonicamente nel resto dell’area. Il tutto per la cifra di 28milioni e 400 mila euro circa: ‘Riteniamo di aver realizzato insieme alla Fit una struttura molto importante – ha commentato il segretario generale del Coni, Raffaele Pagnozzi - saputo migliorare l'impianto del Foro Italico, e questo anche grazie all'accordo con il Comune di Roma. I lavori saranno ultimati entro il 19 aprile. Abbiamo pensato a questa prospettiva perché avere una copertura sarà un requisito che in futuro i circuiti porranno’.

Insomma questo impianto porterà tanti vantaggi come quello di far disputare in contemporanea i tornei Atp e Wta, ma soprattutto il fatto che si vedrà molto meglio e lo spettacolo sarà molto più accessibile: 'Martedì 27 aprile alle ore 12,30 - conclude Pagnozzi - ci sarà invece l'inaugurazione ufficiale, quando in campo scenderà uno dei big del torneo (Nadal o Federer con tutta probabilità)’.

Foto: internazionalibnlditalia.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018