Excite

Problemi per l’Astana, entro oggi si deve pagare

Sembra non avere fine l’epopea targata Astana nel mondo del ciclismo. L’ennesimo episodio questa volta non riguarda Alberto Contador, quanto la licenza Pro Tour che la federazione ciclistica internazionale ha chiesto all’Astana di versare per intero entro la giornata di oggi, una licenza che è pari all’ammontare dell’intera somma da versare per il 2010, ovvero 15 milioni di euro.

Ho l'impressione che l'Uci preferisca non avere una squadra asiatica nel Pro Tour", così ha commentato Nikolai Prosukurin, dirigente della Federciclismo kazaka preso atto della repentina comunicazione, la quale però, tra le righe, ha ben donde d’essere dato i problemi economici che l’Astana ha avuto in passato.

Prosukourin ci tiene a sottolineare come i rapporti tra la Federazione Kazana e l’Uci siano per altro ottimi, ma fa presente anche la sua paura che l'ex manager della formazione, Johan Bruyneel, ora dirigente della Radioshack il nuovo team di Armstrong, dopo avergli soffiato molti corridori ma non riuscendo comunque ad agguantare il pezzo più pregiato, ovvero Contador, stia facendo il possibile per far perdere la licenza Pro Tour all’Astana.

A questo punto si gioca tutto oggi, se infatti l’Astana riuscirà a coprire la somma richiesta tutto rimarrà invariato, in caso contrario Alberto Contador dovrebbe cominciare seriamente a pensare ad una nuova destinazione per la stagione 2010 e di certo non gli mancano le opzioni per la scelta dato che Quick Step e Caisse d'Epargne si sono già dichiarate disposte a fare follie per il fenomeno spagnolo.

 (foto © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017