Excite

Pubblicità Nike anti-gay: ritirata

Un giocatore di basket con la faccia nell'inguine di un avversario mentre lo sta placcando, e accanto la frase: "Questo non è giusto", E' l'ultima pubblicità delle Hyperdunk, scarpe da basket confezionata dalla Nike. Tanto è bastato per far passare la nota azienda di articoli sportivi per marchio omofobo e anti-gay.

La Nike che aveva affiso i cartelloni, immediatamente criticati dalle associazioni omosessuali degli Stati Uniti, San Francisco in particolare, si è vista costretta per evitare conseguenti ripercussioni sulla propria immagine a ritirali. Nei cartelloni poteva sembrare che uno dei due giocatori fosse impegnato in un'azione di fellatio.

L'azienda si è difesa sottolineando che la pubblicità non voleva essere in alcun modo offensiva: "L'intenzione della pubblicità non è di offendere gli omosessuali, ma si riferisce puramente al basket, con il gesto tipico gesto sportivo di schiacciare la palla contro l'avversario".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017