Excite

Raikkonen zittisce tutti: “Se non è McLaren non corro!”

Raikkonen dice basta. Dopo le voci di ieri che lo volevano per il 2010 alla Brawn GP (ora Mercedes GP), nonostante avesse comunicato la scelta di fermarsi per un anno, prende in mano la situazione per mettere la parola fine alla vicende legate al suo futuro.

"Non ho trovato l'accordo con la McLaren per cui ho deciso di concedermi un anno sabbatico – sottolinea il finladese - . La McLaren rappresentava l'opportunità migliore per vincere le gare e lottare per il Mondiale, non è andata e questa pausa di un anno è il risultato. E, a essere onesti, tornerò nel 2011 solo se è disponibile una monoposto competitiva, altrimenti trascorrerò più tempo con la mia famiglia e i miei amici".

Raikkonen continua poi nel suo comunicato evidenziando di non voler "correre solo per i numeri, aspettiamo e vediamo cosa succede nei prossimi mesi". Da escludersi poi in via definitiva la possibilità di occupare il posto di Jenson Button alla Mercedes Gp, con buona pace di Ross Brawn: "Non ho avuto alcun contatto con Brawn - commenta Raikkonen - credo che correranno con due piloti tedeschi la prossima stagione visto che ora c'è di mezzo la Mercedes. Ho realizzato il sogno di vincere il Mondiale piloti e mi piacerebbe vincerne un altro - conclude - ma posso solo farlo con una macchina competitiva, è semplice".

 (foto © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017