Excite

Rally dei Faraoni, Luca Manca si piazza sul podio

Anche per quest’anno il Rally dei Faraoni è giunto al termine e anche nel bel mezzo del deserto egiziano i colori azzurri trovano delle soddisfazioni. Vince infatti l’ultima tappa a bordo della sua moto vestita dei colori di Suez Cement, gruppo Italcementi, l’italiano Luca Manca, che conquista anche il secondo posto nella classifica generale della manifestazione.

Un’intera settimana di lotte fra le dune al limite della sopportazione su oltre 3000 km di dune inesplorate questa prova di Campionato del Mondo FIM Rallyes Tout Terrain è stata un vero spettacolo. Partenza e arrivo alle piramidi di Giza passando per Il Cairo e l’Oasi di Baharija. Ben tre paralleli attraversati verso sud in direzione dell’Oasi di Dakhla fino all’arido deserto occidentale, uno spettacolo per gli appassionati ed un circuito particolarmente adatto al pilota italiano come lui stesso ha raccontato.

Il Rally dei Faraoni è il rally più bello e duro di tutto il mondiale. È un rally talmente vario che non ci si può permettere di distrarsi un attimo. Infatti già dal primo giorno si affrontano dei cordoni di dune molto impegnativi perché si attraversano a Mezzogiorno e quindi con una sabbia molto molle – ha commentato Luca Manca all’arrivo ai piedi della Piramide di Giza. - Avevo un obiettivo: terminare la gara e confermare il buon piazzamento dello scorso anno quando sono arrivato quarto. Quest’anno ho potuto contare su una moto molto competitiva e ottima per affrontare una corsa ai massimi livelli – una moto KTM 690 - e sul sostegno del gruppo Italcementi di Bergamo presente qui in Egitto con la società Suez Cement, che è riuscito a mettermi a disposizione tutto il necessario per affrontare questa prova iridata al top. Complessivamente è stato un buon rally nonostante il percorso sia stato molto veloce e particolarmente tecnico per le mie caratteristiche.

 (foto © LaPresse)

Guarda alcune spettacolari immagini del Rally dei Faraoni

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017