Excite

Roland Garros 2014: Maria Sharapova vince ed è la regina di Parigi, Halep battuta in tre set

  • Getty Images

Sono da poco passate le tre ore di gioco, un tempo incredibile per un match di tennis femminile, quando Maria Sharapova si inginocchia sulla terra di Parigi che l’ha consacrata per la seconda volta in carriera come regina del Roland Garros. E’ stata una battaglia incredibile, ricca di emozioni, di punti lottati e di incredibili recuperi. Simona Halep si è dimostrata, più volte, un’avversaria durissima, ma la classe della tennista siberiana è ancora un gradino più in alto rispetto alla gioventù ed alla voglia di vincere della romena. Il punteggio finale è di 6-4, 6-7, 6-4 a favore della russa.

Il primo set vede una partenza a razzo di Simona Halep che scatta 2-0 prima di subire la rimonta forsennata di Maria Sharapova. Il punto simbolo del primo set arriva sul quindici pari, due pari, con la Sharapova che piazza un pallonetto spettacoloso che va a morire sulla riga di fondo con la Halep vanamente protesa in recupero. Nonostante i cinque game consecutivi della Sharapova il match resta equilibrato. La Halep ha un sussulto e piazza il break che le consente di salire fino al 5-4 per la siberiana. Sharapova non si fa sfuggire l'occasione e chiude il primo parziale in cinquantasette minuti col punteggio di 6-4.

Leggi le notizie su Maria Sharapova

Il secondo parziale comincia sulla falsariga del primo con la Sharapova che continua a martellare e sale 2-0. Sembra il break decisivo ed invece la romena torna sotto e dopo aver impattato sul 2-2 scatta in avanti. Il finale di parziale è pirotecnico con punti che arrivano spesso e volentieri alle soglie dei venti scambi. Break e contro break sono la norma. Si va al tie break. La Sharapova lo controlla fino al 5-3 poi si spegne e la Halep, che si batte come una leonessa, chiude il set in un'ora e dodici minuti. Tutto da rifare si va al terzo set.

Leggi le ultime su Simona Halep

Nel terzo set la Sharpova è chiaramente più stanca dell’avversaria ma trova la forza per piazzare un break in apertura. La Halep, però, sente l’odore della vittoria e sale sul due a uno e conquista due palle del tre a uno. E’ il momento decisivo del match. La Sharapova annulla i due break point e va 3-2 togliendo il servizio all’avversaria con due recuperi difensivi incredibili. Sembra fatta ed invece la Halep trova ancora una volta la forza mentale, prima che fisica, per piazzare il contro break. Sul 4-4 il pubblico di Parigi è estasiato. Lo è anche quello davanti ai teleschermi di tutto il mondo. Peccato per gli italiani abbonati Rai che devono spegnere la tv. La televisione di stato interrompe la diretta perché c’è da mandare in onda l’inizio delle finali dei play off della Lega Pro. Brutto.

Intanto a Parigi la Sharapova piazza un terrificante parziale di otto punti a zero che le consegna il secondo titolo del Roland Garros della sua carriera. La russa, durante il discorso di ringraziamento, dichiara, “E’ stata la finale di Slam più difficile della mia carriera, Simona ha giocato una partita incredibile”. Grande tennis e grande vittoria per Maria Sharapova, l’onore delle armi va a Simona Halep che da lunedì sarà numero tre al mondo.

Guarda il match point e la premiazione di Maria Sharapova

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018