Excite

Rossi, ad Assen moto tutta nuova: ecco la GP11.1

  • Foto:
  • ©LaPresse

Rossi c’è, forse, ci sarà, di certo! Se c’è una cosa che si è capita di quest’annata è che la cosa che più gli piace è la moto dell’anno prossimo, tanto che nel week-end di Assen che sta arrivando, si gioca il tutto per tutto sperimentando la versione GP11.1 della Desmosedici, ovvero con il motore da 800 cc inserito nella ciclistica del 2012, testata a Sepang la prima volta, e il nuovo cambio DST (Ducati Seamless Transmission).

Le foto del Gp di Silverstone 2011

Tanto perdere per perdere è meglio provarci e, visto che Honda e Yamaha sono pressoché inarrivabili è già bene testare qualcosa anche in vista dell’anno prossimo: ‘Assen è una delle piste che mi piacciono di più e dove ho fatto delle belle gare, in tutte le categorie - ha detto Rossi -. Cercheremo di fare tesoro del buon feeling su questo tracciato, visto che giovedì mattina debutteremo con degli aggiornamenti molto promettenti ma piuttosto 'giovani'. Tutta la squadra ha fatto un gran lavoro, che ci ha permesso di arrivare a un'altra tappa dello sviluppo della nostra moto’.

Calendario, piloti, biglietti ed il nostro sondaggio: tutto quello che devi sapere sulla Moto Gp

Dopo Estoril - ha proseguito Vale parlando della moto dell’anno prossimo - non abbiamo avuto la possibilità di provare ancora la 800, cose che faremo nei week-end di gara, costretti quindi a fare, in poco tempo, un doppio lavoro, per le novità tecniche e per la messa a punto in vista della gara di sabato. Sappiamo che può volerci un po' per arrivare sfruttare il potenziale di tutto il pacchetto ma siamo contenti e motivati dal lavoro che stiamo facendo’.

Anche Filippo Preziosi è soddisfatto, soprattutto per il tanto lavoro portato a termine: ‘Abbiamo deciso di realizzare la GP11.1, con il motore 800 cc inserito nella ciclistica della GP12, per avere sia la possibilità di accelerare lo sviluppo della moto per il prossimo anno e di fornire ai nostri piloti una base dal potenziale più elevato per il campionato in corso. Considerando che Valentino non ha ancora mai guidato la GP11.1, questa scelta potrebbe richiedere al team qualche gara per sfruttarne appieno il potenziale, ma l’abbiamo portata avanti perché la riteniamo un passo importante nel nostro processo di sviluppo’.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019