Excite

Rossi Super Campione Intergalattico dell'Universo!

Che altro si può dire? Mito, leggenda, storia, come chiamare Valentino Rossi! Oggi in Malesia è arrivato un altro miracolo, il nono, l’ennesimo titolo di una “gallina vecchia…”, come scrive sulla sua maglietta celebrativa, spettacolare come sempre, che “…fa buon brodo”, anzi no, buoni a fare il brodo sono gli altri, lui “…col cavolo, fa ancora l’uovo!

Guarda il giro della vittoria di Rossi, video

Guarda le foto della vittoria di Valentino Rossi al GranPremio di Sepang

La gara l’ha vinta Stoner, e secondo si è piazzato Pedrosa, gara segnata da un po’ di confusione iniziale dovuta alla pioggia, con Lorenzo che parte ultimo per un folle ingresso ai box invece di schierarsi sulla pit lane e Rossi che invece parte si, ma malissimo, infilato da tutti finisce dietro con Lorenzo, se no era troppo facile: fatto sta che i due si mangiano tutti gli avversari appaiati e alla fine chiudono terzo e quarto, dando vita ad una gara comunque spettacolare.

Da Tavullia urlano così forte il nome dell’alieno che anche dalla luna possono sentirlo: lui che ancora una volta è nell’Olimpo, lui che se fosse un dio greco sarebbe Eolo, veloce come il vento, lui che in Star Wars sarebbe Luke Skywalker, capitano della flotta intergalattica, e via dicendo… ma siccome questa è la vita vera, lui è “solo”, e scusate, Valentino Rossi.

Le parole non bastano, campione del mondo non è sufficiente, perché uno così è avanti a tutti di qualche era galattica, troppo forte, e chissà ancora per quanto. Per anni ha dato paga a tutto e tutti, al fisco, agli avversari, alle avversità, alla vita, non ce n’è, semplicemente non ce n’è!

Grande Vale, ancora una volta celebrare il nostro campione è una gioia senza pari, uno spettacolo che và avanti da che il Dottore ha posato il suo sedere dorato su una moto, uno spettacolo che ha il sapore di nove Mondiali, uno spettacolo che è onore e gloria per lo sport, uno spettacolo targato Valentino Rossi!

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017