Excite

Roubaix, Tom Boonen è nella storia

Tom Boonen, è lui l’uomo dl momento nel ciclismo. Si parla della Roubaix, gara belga davvero difficile a causa di insidioso pavè che tutti gli anni deve mietere qualche vittima, e anche quest’anno è andata così, ma lui non si fa problemi e porta a casa questa corsa per la terza volta consecutiva.

Ma bene anche il secondo classificato, Filippo Pozzato, che ha fatto una grande gara che, come aveva promesso, ha corso su Boonen, ma alla fine la fortuna non gli è stata troppo amica facendogli perdere del tempo prezioso nel momento della collisione tra una moto ed il pubblico, collisione che tra l’altro ha causato una decina di feriti, fortunatamente nessuno ora è grave.

''Sono stato un po' sfortunato - ha spiegato Pozzato al traguardo - anche se Boonen e' stato forte davvero. Peccato che io mi sia trovato la caduta di Flecha davanti e sia stato costretto a perdere qualche decina di metri che poi non sono piu' riuscito a recuperare''.

Insomma Boonen in un solo giorno ad un passo dalla storia, e tutti gli altri dietro a guardarlo tagliare un traguardo arrivato dopo una gara da spietato calcolatore.

    Ordine d'arrivo della Parigi-Roubaix (259 km):
  • 1. Tom Boonen (Bel/Quick-Step) in 6h 15'53"
  • 2. Filippo Pozzato (Ita/Katyusha) a 47"
  • 3. Thor Hushovd (Nor/Cervelo ) 1'17"
  • 4. Leif Hoste (Bel/Silence-Lotto)
  • 5. Johan Vansummeren (Bel/Silence-Lotto ) 1'22"
  • 6. Juan Antonio Flecha (Spa/Rabobank) 2'14"
  • 7. Heinrich Haussler (Ger/Cervelo) 3'13"
  • 8. Sylvain Chavanel (Fra/Quick-Step) 3'15"
  • 9. Manuel Quinziato (Ita/Liquigas) 5'00"
  • 10. Matti Breschel (Dan/Saxo Bank) 5'29"

Guarda il video della collisone tra la moto e il pubblico alla Roubaix 2009

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017