Excite

Rugby, Sei Nazioni: Scozia travolge una brutta Italia, finisce 34-10

  • Getty Images

Con l'impresa contro la Francia ancora negli occhi i tifosi italiani tornano con i piedi per terra nella seconda giornata del Sei Nazioni di rugby. A Edimburgo la Scozia ha battuto l'Italia 34-10 (13-3).

Azzurri travolti dagli scozzesi che hanno dominato dall'inizio alla fine l'incontro, segnando una meta nel primo tempo e tre nella ripresa. Il XV di Brunel, letteralmente sovrastato in tutte le fasi di gioco non è mai entrato in partita dopo aver resistito alla spinta iniziale dei padroni di casa procurandosi al 6' la chance per sbloccare il risultato fallita da Orquera.

La Scozia viene premiata al 14' con un penalty: Laidlaw centra i pali e firma il 3-0 che sblocca il punteggio. La reazione azzurra è inesistente e Laidlaw concede il bis al 19' per il 6-0. La Scozia, superiore nelle rimesse laterali e solida in mischia va ancora a segno al 28' con Visser e Laidlaw e dopo mezz'ora gli azzurri sono sotto 13-0. Prima dell'intervallo si rivede l'Italia con Orquera che centra i pali su punizione al 39'.

Nella ripresa ancora Scozia: al 43' Scott si infila tra le maglie azzurre e vola a firmare la seconda meta della giornata. Il piede di Laidlaw completa l'opera: 20-3. Il sipario sulla sfida cala virtualmente al 48' grazie a Hogg che segna il 27-3. Non è giornata per l'Italia: al 55' la mischia tricolore si inceppa a 4 metri dalla meta e al 69' Lamont sigla la meta del 34-3.

Tra una settimana (sabato 23 febraio alle 15.30), nella gara casalinga contro il Galles, i tifosi azzurri vorranno di certo vedere un'altra Italia per evitare una nuova figuraccia.

Simpatico striscione dei supporter italiani allo stadio di Edimburgo: "God saves Italy from Scotland and Berlusconi" ovvero "Dio ci salvi dalla Scozia e da Berlusconi", ha scritto un gruppo di italiani a caratteri neri in campo bianco, proprio nella parte inferiore della tribuna centrale, dove aveva preso posto, nel "palco d'onore", la Principessa Anna, presidente onorario della federazione rugby scozzese.

Questo il tabellino di Scozia-Italia 34-10 (13-3):

Scozia: Hogg (32' st Evans), Maitland, Lamont, Scott, Visser, Jackson, Laidlaw (35' st Prygos), Beattie, Brown (30' st Denton), Harley, Hamilton (27' st Kellock), Gray, Murray (30' st Cross), Ford, Grant (20' st Low). (16 MacArthur, 22 Weir). All.: S. Johnson.

Italia: Masi, Venditti, Benvenuti, Canale, McLean, Orquera (8' st Burton), Botes (8' st Gori), Parisse, Favaro (28' st Derbyshire), Zanni, Minto, Geldenhuys (20' st Pavanello), Castrogiovanni (24' st Cittadini), Ghiraldini (20' st Giazzon), Lo Cicero (20' st De Marchi). (23 Garcia). All.: Brunel.

Arbitro: Peyper (Sudafrica).

Marcatori: nel pt 15' e 25' Laidlaw c.p., 29' Visser meta, trasf. Laidlaw, 40' Orquera c.p.; nel st 3' Scott meta, trasf. Laidlaw, 7' Hogg meta, trasf. Laidlaw, 29' Lamont meta, trasf. Laidlaw, 34' Zanni meta, trasf. Burton.

Espulsione temporanea (cartellino giallo): Cross al 40' st

Spettatori: 50.247.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018