Excite

Santambrogio, Doping: positivo all'Epo dopo prima tappa Giro d'Italia

  • Getty Images

Ancora doping, ancora il Giro d'Italia.Mauro Santambrogio è risultato positivo all'Epo ad un controllo antidoping effettuato a Napoli il 4 maggio al termine della prima tappa della corsa rosa. Il test è stato disposto dall'Uci e la positività è stata riscontrata dal laboratorio di Roma.

Il ciclista lombardo si è piazzato nono nella classifica generale del Giro ed è tesserato per la Vini Fantini Selle Italia, la stessa squadra per la quale correva Danilo Di Luca anche lui trovato positivo all'Epo ad un controllo a sorpresa effettuato subito prima dell'inizio del Giro d'Italia.

Santambrogio aveva trionfato, il 18 maggio scorso, nella 14/a tappa del Giro, da Cerbera a Bardonecchia., modificata perché non c'erano le condizioni per scalare gli oltre 2 mila metri del Sestriere.

"Bisogna essere in forma, per tenere la ruota di uno come Nibali: ho guadagnato anch'io qualche posizione in classifica, ma il mio obiettivo in questo Giro era di vincere una tappa. Missione compiuta", aveva detto commentando il suo arrivo al traguardo davanti a Vincenzo Nibali.

Il ciclista 28enne, ora, ha il diritto di richiedere le controanalisi. Ma l'Uci ha già fatto sapere che Santambrogio è ''stato sospeso provvisoriamente''. ''La decisione- spiegano l'organismo internazionale - è stata presa in seguito a una relazione del laboratorio accreditato dalla Wada, nell'Acquacetosa a Roma. La sospensione provvisoria del signor Santambrogio rimarrà in vigore fino a quando la Federciclismo non avrà determinato se egli abbia commesso un reato ai sensi del regolamento antidoping dell'Uci, contravvenendo ai principi dell'articolo 21''.

"Sono davvero amareggiato, colpito, nauseato. Evidentemente, la mamma degli imbecilli è sempre incinta. Non so cosa stia succedendo, non trovo le parole per spiegarlo: cosa dovrei dire? A questo punto smetto col ciclismo, perché non c'è proprio da fidarsi dei corridori”, ha commentato a caldo il direttore sportivo della Vini Fantini-Selle Italia. Luca Scinto. “So solo che, se lo avessi avuto fra le mani, lo avrei picchiato. A questo punto siamo tutti rovinati”, ha concluso.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018