Excite

Schumi, addio alle corse, non agli affari

Michael Schumacher, una volta appeso il casco al chiodo, continuerà comunque a guadagnare moltissimi soldi, molti in piu' dei suoi attuali concorrenti in pista (Alonso, Räikkönen o il fratello Ralf, fra gli altri).
Il 37enne ferrarista, infatti, continuerà a mantenere parecchi contratti pubblicitari in corso più altre 15 grandi aziende da tutto il mondo che vogliono Schumi come testimonial.
Il guadagno per l'ex Ferrarista sarebbe di almeno 20 milioni di euro all'anno. E il tutto senza fare più nemmeno un solo giro di pista.

Il manager del Kaiser, Willi Weber, ha detto che il suo prossimo obiettivo sarà quello di rendere "Michael il nuovo imperatore nella pubblicità".
Secondo il quotidiano "Bild" il campione avrebbe incassato oltre 650 milioni di euro nei sui 15 anni di carriera.
I grandi sponsor di Michael, appresa la notizia del suo abbandono dai circuiti, non si sono scomposti, anzi, hanno prolungato il contratto: Dvag (2,6 milioni di euro annui), Shell (1,6 milioni), Omega (1 milione).

E non è finita quì. Quando al termine della stagione Schumi non sarà piu' ù un'esclusiva Ferrari, potrà promuovere anche i prodotti che finora erano considerati concorrenza.
E se questo avesse influito sulla sua scelta di dire addio alle corse?

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2016