Excite

Schumi si diverte a Jerez e ritrova il feeling

Felice come un bambino con il suo giocattolino nuovo, Michael Schumacher sta per cominciare il secondo giorno di test a Jerez con una vettura GP2, categoria appena inferiore alla F1, e con la scrupolosità alla quale ci ha abituati ha cominciato a lavorare fin da subito per ritrovare giusti feeling e sensazioni.

Il tempo non era un granché, nuvoloso e temperatura intorno ai 13°, ma quanto basta per collezionare una serie di giri in pista per riprovare quelle sensazioni legate all’accelerazione, alle curve, allo stress fisico, insomma tutta roba con la quale Schumi c’ha campato alla grande per anni e anni: "I miei sensi si sono risvegliati - ha detto il 41enne pilota tedesco - La giornata è stata positiva perché dopo tanto tempo ho potuto guidare una monoposto vicina agli standard della Formula 1, ne è valsa la pena anche se il tempo non è stato quello che tutti avremmo voluto".

Intanto la testa è già al 1 di febbraio quando il 7 volte campione del mondo è atteso a Valencia insieme a tutto lo staff della Mercedes Gp per una 3 giorni di test sulla macchina che correrà il Mondiale 2010, e da lì si inizieranno ad avere i primi effettivi riscontri sulle reali possibilità di farcela per Schumi contro i vari Alonso, Hamilton, Button e compagnia.

Chi invece di provare ancora non ha voglia, o forse non ha intenzione di scoprire le carte prima del tempo, è la Red Bull che farà scendere in pista la monoposto 2010 solo dal 10 al 13 febbraio, e la spiegazione è semplice: "Come nel 2009, abbiamo scelto di non scendere in pista nei primi test. – ha commentato Christian Horner, team principal della Red Bull - Parteciperemo alla seconda sessione con la nuova monoposto".

 (foto © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017