Excite

Sci Alpino, Mondiali: Nadia Fanchini, argento a Schladming è un sogno che si avvera

  • Getty Images

Dalle lacrime di delusione per il superG inaugurale a quelle di gioia per una medaglia tanto desiderata e sudata. Nadia Fanchini ha vinto la medaglia d'argento nella discesa libera ai Mondiali di sci alpino Schladming. L'oro è andato alla francese Marion Rolland con il tempo di 1'50''00. L'azzurra, alla sua seconda medaglia iridata dopo il bronzo conquistato sempre in discesa in Val D'Isere nel 2009, si è piazzata a 16 centesimi dalla transalpina. Medaglia di bronzo per la tedesca Maria Hoefl-Riesch, giunta a 70 centesimi dalla francese.

Tutto sui Mondiali di sci di Schladming 2013

"E' un sogno che si avvera", ha detto a caldo Nadia ai microfoni di RaiSport. Per lei, 26 anni, una grande rivincita contro la sfortuna dopo un lungo stop dalle piste per una serie di gravi infortuni. "Non ci credo - ha aggiunto - sono senza parole. Non ho mai mollato anche quando le sfide sembravano durissime. Bisogna sempre crederci. Questa medaglia significa tantissimo per me. non avrei mai pensare di tornare sul podio, sono veramente contenta".

Nadia ha messo da parte le uniche tre discese disputate in stagione, dove non era mai riuscita ad entrare nele venti, e con una prova superba ha fatto vedere di quale pasta è fatta sotto il profilo tecnico, infliggendo decimi su decimi alla concorrenza fra il secondo intermedio e il traguardo dopo un inizio gara in cui aveva lasciato sul terreno qualche centesimo. Soltanto la Rolland, evidentemente a proprio agio sulla Planai visto che i due unici due podi conquistati sinora in carriera in Coppa del mondo erano arrivati proprio sulla pista austriaca nel 2012, è stata in grado di sopravanzarla di 16 preziosi centesimi.

Nella top ten della discesa iridata c'è anche Elena Fanchini, giunta nona a 1''45 dalla sorella. Fuori dalle prime venti posizioni Sofia Goggia, staccata di 2''85. Caduta senza conseguenze per Daniela Merighetti. Per l'Italia è la seconda medaglia a questi Mondiali dopo l'argento conquistato, sempre in discesa, ieri da Dominik Paris. Domani saranno in pista di nuovo gli uomini per la supercombinata.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018