Excite

Hans Grugger: ‘Condizioni serie ma non è in pericolo di vita’

Nel giorno del supergigante di coppa del mondo maschile e Super G femminile tutti i pensieri sono rivolti prima di tutto ad Hans Grugger, vittima ieri di una tremenda caduta nella Mausefalle di Kitzbuehel, per il quale arrivano i primi bollettini ufficiali dalla Clinica universitaria di Innsbruck: ‘Non è in immediato pericolo di vita – conferma Alexandra Kofler, direttore del reparto di neurochirurgia - ma le sue condizioni rimangono estremamente serie’.

Per ora lo sciatore rimane in coma farmacologico e monitorato attraverso continue tomografie e, nonostante l’ematoma sia stato asportato, le condizioni rimangono serie ed il futuro ‘molto incerto’, conclude la dottoressa.

Intanto per quanto riguarda i risultati Ivica Kostelic ha vinto il supergigante di coppa del mondo di Kitzbuehel appunto, davanti all'austriaco Georg Streitberger ed al norvegese Aksel Svinda: l’Italia ha poco da festeggiare dato che non raccoglie più di un 11° posto con Christof Innerhofer, ed un 15° e 16° con Werner Heel e Peter Fill.

Per le donne nel Super G della Olimpia delle Tofane domina Lindsey Vonn in 1'11’’66 davanti a Anja Paerson e Anna Fenninger, mentre rimane indietro la tedesca Maria Riesch, solo 9°, e così l’americana mangia qualche punto alla sua rivale che rimane comunque prima nella classica mondiale. Male le azzurre: 15° la Curti, 17° la Merighetti, 23° la Schnarf e 27° la Recchia.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018