Excite

Sci, week end nero! La Fanchini dice addio a Vancouver

La più brutta notizia del week end sciistico arriva da Saint Moritz dove si è disputato il supergigante di coppa del mondo, e purtroppo riguarda Nadia Fanchini. L’azzurra è stata vittima di una brutta caduta dopo essere andata a sbattere contro una porta, caduta che le ha causato alcune lesioni ai legamenti, e purtroppo la prognosi è una sola: niente Olimpiadi di Vancouver.

Fanchini, le urla di dolore dopo la caduta - video

La notizia più brutta nel momento forse peggiore, così ora l’Italia, oltre a Giorgio Rocca che dopo l’infortunio ha annunciato anche il ritiro, dovrà fare a meno anche della 23enne di Artogne, come annuncia anche il comunicato della federsci (Fisi):‘L'atleta di Artogne ha riportato un trauma distorsivo ad entrambe le ginocchia con interessamento dei collaterali mediali e di entrambi i crociati anteriori. Domani la Fanchini sarà visitata dal chirurgo di fiducia a Brescia, che deciderà come e in che tempi procedere con la riduzione chirurgica dell'infortunio’.

La stessa gara è stata poi vinta da Lindsey Vonn, che non solo centra il nono successo stagionale ed il 31/o in carriera, ma con questa vittoria di aggiudica anche lo Coppa del Mondo di Specialità. Con il tempo di 1'01’’77 l’americana si mette davanti all’austriaca Andrea Fischbacher e alla francese Marie Marchand-Arvier, ex aequo a 1'01''94. La migliore delle azzurre è Elena Fanchini, decima in 1'02’’46.

Anche negli uomini il week end è decisamente magro e ricco di delusioni. Aveva cominciato sabato Massimiliano Blardone nel gigante maschile di Kranjska Gora, il quale dopo aver chiuso 2° la prima manche, nella seconda non è riuscito a piazzarsi sul podio, finendo 4° davanti a Davide Simoncelli; ieri poi, sempre a Kranjska Gora ma nello slalom speciale di coppa del mondo, ad illudere è stato Giuliano Razzoli.

Autore di un’ottima prima manche (era primo), Razzoli nella seconda commette un errore che gli fa perdere del tempo nella parte più alta del tracciato e nel successivo tentativo di recuperare addirittura inforca vanificando ogni sforzo precedente, davvero un peccato. Alla fine vince Reinfried Herbst davanti al connazionale Marcel Hirscher ed al francese Julien Lizeroux. In classifica generale di Coppa del Mondo, nonostante il 7/o posto sempre leader Benjamin Raich (1003 punti) seguito a distanza da Carlo Janka (897).

 (foto © LaPresse)

Guarda la caduta della Fanchini e senti le sue urla di dolore

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017