Excite

Seppi batte Federer agli Australian Open: impresa storica per il tennis italiano

  • Getty Images

di Raffaele Natali

In uno sport che non ci regala trionfi molto spesso, arriva quest'oggi una di quelle emozioni destinate a rimanere indelebili per i tifosi italiani: Andreas Seppi ha battuto il re del tennis Roger Federer agli Australian Open, uno dei tornei preferiti dal fenomeno svizzero.

Un match vinto in maniera meritata dal giocatore azzurro: uno stile di gioco sempre aggressivo ha messo in difficoltà fin dalle prime battute il numero due del circuito che ha perso il primo set 6-4. Nel secondo parziale Seppi è andato avanti, facendosi però breakkare sul 5-4 e servizio: un passaggio a vuoto che non ha impedito all'altoatesino di vincere al tie break il secondo set.

Violetta Dgtiareva: le foto della tennista morta durante l'allenamento

Nel terzo set c'è stato l'atteso ritorno nel match di Federer: più incisivo il suo gioco, meno in palla Seppi per un terzo parziale che si è sfilato via con un 6-4 per l'elvetico. Ma la risalita si è fermata al quarto, nel quale l'azzurro è di nuovo stato in grado di giocare alla pari con Federer, chiudendo con due punti di altissimo livello. Si tratta della quinta vittoria di un italiano contro re Roger: prima di lui c'erano riusciti Pozzi, Sanguinetti, Gaudenzi (con un Federer molto giovane) e Volandri.

Rivivi la vittoria di Seppi contro Federer

Massimo Sartori, coach di Seppi, commenta entusiasta: Se me lo aspettavo? A un certo punto abbiamo capito che Andreas il match poteva vincerlo davvero ed è stato un bel salto di qualità. Sulla Rod Laver Arena contro Federer, la qualificazione agli ottavi... Andreas meritava una vittoria del genere - dice Sartori - è uno dei tennisti più importanti della storia italiana. Penso anche che la sconfitta con Djokovic del 2012 al Roland Garros, quando anche lì era andato avanti di due set, gli sia servita oggi. Nel quarto set ha gestito bene il gioco mettendo pressione a Federer. È stato molto lucido e pronto fisicamente, anche perché Roger ha cambiato un paio di volte la strategia, accelerando quando si è accorto che il match gli stava sfuggendo di mano".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018