Excite

Slalom Gigante alla Hoetzl. La Gius al tappeto

Lo slalom gigante non ha portato bene alle azzurre. Medaglia di legno, ovvero quarto posto per Denise Karbon, la migliore fra le azzurre, sprecona nella prima manche dove non ha saputo sfruttare al meglio la discesa e condizionata nella seconda dove ha sciato decisamente meglio.

Vince a sorpresa la venticinquenne tedesca Kathrin Hoelzl, mai salita sul gradino più alto di una competizione mondiale, seguita dalla slovena Tina Maze, mentre il bronzo è andato alla finlandese Tanja Poutiainen.

Una seconda manche condizionata dal vento che ha mietuto vittime illustri, prima fra tutte la nostra italiana Nicole Gius, che dopo un’ottima prima manche avrebbe potuto ambire al podio, è scivolata sul una gobbetta insidiosa che l’ha fatta cadere rovinosamente al suolo. Stessa sorte per una veterana della specialità Khatrin Zettel, che dopo aver chiuso in prima posizione la prima manche che infastidita dal vento sin dall’inizio non ha trovato la giusta concentrazione perdendo secondi preziosi in un momento decisivo della gara.

Per quanto riguarda le altre italiane male l’attesissima Manuela Moelgg, che si corica al suolo già nella prima manche, e male anche Karen Putzer che chiude ventesima pagando ancora la preparazione non adeguata a causa del malanno che la affligge da tempo e che anche oggi l’ha piangere per il dolore.

Davvero sfortunata la Karbon, il suo quarto posto brucia particolarmente perché nella seconda manche ha dimostrato di esserci, peccato che nella prima manche non ci abbia messo la stessa grinta, altrimenti con la Vonn fuori dai giochi e la Zettel auto eliminatasi, la classifica finale sarebbe potuta essere molto diversa.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017