Excite

Sochi 2014, doping: Frullani positivo insieme ad Evi Sachenbacher

  • Getty Images

Secondo caso di doping a Sochi 2014. Dopo la biatleta tedesca Evi Sachenbacher, William Frullani è stato trovato positivo ad uno stimolante contenuto in un integratore acquistato online. Il bobbista azzurro ed ex decatleta, 34 anni, era alla prima esperienza olimpica.

Sochi 2014, tutte le news

Il veleno nella coda dunque, per una edizione olimpica che sinora non aveva fatto registrare alcun caso-doping. Il terz'ultimo giorno di gare, invece, è stato tormentato dalle notizie che hanno riguardato prima la teutonica Evi Sachenbacher-Stehle (in mattinata), quindi l'italiano (nel pomeriggio). Dubbi su una sciatrice ucraina.

Il caso Frullani è stato confermato dal Coni. Ecco quanto si legge nel comunicato diffuso dal comitato olimpico italiano: "Il CONI è stato informato dal CIO di un caso di positività alla dymetylpentylamine relativo all'atleta di Bob, William Frullani, per un controllo effettuato al Villaggio Olimpico il 18 febbraio".

"L'atleta ha chiesto le controanalisi che sono state effettuate oggi pomeriggio e che hanno confermato la positività, determinando la sua esclusione dalla delegazione italiana".

"Il CONI per definire la composizione della squadra di bob a 4, della quale Frullani faceva parte, ha chiesto la sostituzione dell'atleta con la riserva Samuele Romanini e ha ricevuto il nulla osta del CIO".

WILLIAM FRULLANI - William Frullani è nato a Prato il 21 settembre 1979. E' primatista italiano di eptathlon indoor (5972 punti, ottenuto nel 2009). Nel 2001, agli Europei under 23 di Amsterdam è stato medaglia di bronzo nel decathlon .

EVI SACHENBACHER-STEHLE - La fondista e biatleta tedesca è un monumento in patria grazie alle cinque medaglie olimpiche: 2 ori (staffetta a Salt Lake City 2002; sprint a squadre a Vancouver 2010) e 3 argenti (sprint a Salt Lake City 2002; staffetta a Torino 2006; staffetta a Vancouver 2010).

La positività di Evi Sachenbacher Stehle è stata accertata dopo le analisi effettuate sul campione B. Per adesso il comitato olimpico tedesco non ha emesso nessun comunicato a riguardo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019