Excite

Sport in crisi, Petrucci annuncia i tagli

Anche lo sport è sempre più in crisi, e così capita pure che Gianni Petrucci, presidente del Coni, sia costretto ad annunciare un po’ di tagli alla riunione della Giunta, in modo che remino tutti in maniera utile ed efficace nella stessa direzione: ‘Siamo fortemente preoccupati, le federazioni dovranno intervenire drasticamente su quelle spese superflue che devono essere eliminate. La situazione del paese è sotto gli occhi di tutti, abbiamo varato un piano di contenimento delle spese anche perché dobbiamo essere i primi a dare l'immagine che si possa eliminare tutto quello che è possibile togliere’.

Prima di chiedere finanziamenti dobbiamo dimostrare di essere contenuti nelle spese e nell'amministrazione della cosa pubblica – continua Petrucci in maniera molto chiara -. Invece di viaggiare in prima classe si può viaggiare in economica. Si può usare il treno al posto dell'aereo, quando possibile’. Si unisce alle sue parole anche Raffaele Pagnozzi, segretario generale del Coni: ‘La riduzione delle spese riguarda l'area di funzionamento delle federazioni, non quella sportiva’.

Neanche a dirlo dopo la riunione c’era anche molta aspettativa riguardo la data decisa dalla commissione por comunicare la scelta della candidatura tra Roma e Venezia per i Giochi Olimpici del 2020: ‘La corsa è partita oggi e per fine aprile – commenta Petrucci -, inizio maggio avremo l'ufficializzazione della candidatura’, mentre per quanto riguarda le Olimpiadi di Vancouver è il caso di sorvolare velocemente: ‘I risultati non sono stati esaltanti, non siamo soddisfatti’.

C’è anche il tempo di rivolgere una parola all’Inter che insieme alla Juventus sta cercando di mantenere un posto nelle competizioni europee: ‘Ha avuto ragione Mourinho. Complimenti all'Inter e al presidente Moratti. L'Inter è nei quarti di finale dopo aver battuto una grande del calcio mondiale’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018