Excite

Superbike, al Nurburgring Biaggi controlla con un 4° e 5° posto

Sarebbe stato bello iniziare già i festeggiamenti per la conquista del Mondiale Superbike, ma evidentemente il Nurburgring non era il luogo più adatto, e così Max Biaggi accontentandosi di fare da balia al suo unico inseguitore Leon Haslam, conquista un 4° ed un 5° posto che in classifica non cambiano praticamente nulla e che quindi di fatto ritardano solo di un po’ l’arrivo del titolo.

58 punti sono un bel margine da gestire specie se poi un po’ tutti si mettono i a fare i fenomeni, conquistando punti che per Haslam sarebbero stati oro: e così finisce che gara 1 se l’aggiudica Jonathan Rea (Honda) davanti a Carlos Checa (Ducati) e il britannico Cal Crutchlow (Yamaha), mentre in gara 2 a vincere è Noriyuki Haga, davanti a Rea, Haslam e Crutchlow.

Certo festeggiare il titolo ad Imola il 26 settembre sarebbe davvero il massimo, ma Biaggi non fa calcoli e quest’ultima gara gli ha dato da riflettere parecchio: ‘e' un peccato - ha detto a fina gara Max -. Abbiamo lottato tutto il weekend con problemi di aderenza e chattering. So di poter essere decisamente più veloce, infatti in Superpole con la gomma morbida abbiamo fatto segnare un ottimo tempo. L'importante è saper gestire anche le difficoltà: abbiamo portato a casa punti pesanti in ottica campionato, ora mancano due gare e siamo ancora lì davanti. Il traguardo si avvicina ma non dobbiamo fare l'errore di sottovalutare i nostri avversari, che anche oggi hanno dimostrato la loro determinazione nello sfruttare ogni nostro passo falso’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019