Excite

Superbike, vincono Haslam e Checa!

Un fotofinish impressionante, mai visto prima in Superbike, è uno dei due arrivi che decidono la prima uscita di Philip Island, Gran Premio d’Australia. Protagonisti Michel Fabrizio e Leon Haslam che si giocano gara 1 in 4 millesimi e 20 cm di pista circa, e ad avere la meglio è Haslam, prima vittoria in carriera in sella alla Suzuki. ‘Ho preso la scia, qui a Phillip Island spesso ha funzionato, purtroppo è mancato il soffio decisivo’, ha commentato Fabrizio all’arrivo! Si davvero un soffio, tanto che prima la vittoria era stata assegnata a lui, ma il fotofinish ha deciso in favore di Leon.

Anche gara 2 offre molte emozioni, prima fra tutte la vittoria, a 37 anni suonati, di Carlos Checa a bordo della Ducati privata Althea Racing. Ancora protagonista Leon Haslam, davvero concentrato e molto forte, che innesca un duello con Checa curva su curva, ma alla fine non è fortunato come in gara 1 e l’ex 500-Moto Gp con Yamaha, Honda e Ducati si porta a casa la vittoria. Terzo Fabrizio, mentre Haga chiude 5° gara 2 dopo essersi piazzato 5° in gara 1.

Male Max Biaggi che nella prima manche chiude 5°, mentre nella seconda non riesce ad andare oltre l’8° posto che tutto sommato va anche bene dato che era sceso fino alla 17° posizione: ‘Su questa pista l’Aprilia aveva avuto grossi problemi anche lo scorso anno (11° e 15°) ma non vado via abbattuto perché abbiamo comunque portato a casa qualcosa (7° posto in campionato a -26 punti dalla vetta) e so che nelle prossime gare risorgeremo. Faccio i complimenti a Checa: ha guidato in maniera magistrale dimostrando che in Superbike si può vincere anche con una moto privata’. Prossimo appuntamento con la Superbike per il 28 marzo a Portimao (Portogallo).

Gara 1: 1. Leon Haslam (GBR/Suzuki); 2. Michele Fabrizio (ITA/Ducati) a 4/1000; 3. Noriyuki Haga (JAP/Ducati) 769/1000; 4. Jonathan Rea (GBR/Honda) 10.201; 5. Max Biaggi (ITA/Aprilia) 10.782; 6. Sylvain Guintoli (FRA/Suzuki) 10.079

Gara 2: 1. Carlos Checa (SPA/Ducati); 2. Leon Haslam (GBR/Suzuki) a 307/1000; 3. Michele Fabrizio (ITA/Ducati) 434/1000; 4. Sylvain Guintoli (FRA/Suzuki) 837/1000; 5. Noriyuki Haga (JAP/Ducati) 3.453

Classifica mondiale: 1. Leon Haslam (GBR/Suzuki) 45 punti; 2. Michele Fabrizio (ITA/Ducati) 36; 3. Carlos Checa (SPA/Ducati) 34; 4. Noriyuki Haga (JAP/Ducati) 27; 5. Sylvain Guintoli (FRA/Suzuki) 23; 6. Jonathan Rea (GBR/Honda) 23; 7. Max Biaggi (ITA/Aprilia) 19; 8. Troy Corser (AUS/BMW) 16

Foto: worldsbk.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017