Excite

Tennis, Coppa Davis: storica Italia passa ai quarti, battuta Croazia 3-2

  • Getty Images

Un risultato storico che mancava da 15 anni: l'Italia si qualifica ai quarti di finale della Coppa Davis di tennis superando nel primo turno del gruppo Mondiale a Torino la Croazia 3-2. Il punto decisivo lo ha messo a segno Fabio Fognini, che nella partita di questa sera ha battuto Ivan Dodig in quattro set: 4-6, 6-4, 6-4, 6-4.

Una giornata davvero storica per il tennis italiano con qualificazione che non si vedeva dal 1998. Al Palavela di Torino Fognini è stato decisivo. "Sono felice - ha detto l'azzurro appena finito l'incontro -anche perché due giorni fa ero a letto con la febbre. Devo ringraziare tutto lo staff e la squadra".

"La chiave del match è stata sul 4-4 del quarto set - ha aggiunto Fognini - sono venuto fuori alla grande da 40-0 sotto". L'avversario dell'Italia nei quarti di finale potrebbe essere il Canada, in vantaggio 2-1 sulla Spagna.

"Se dovesse passare il Canada sarà comunque un match difficile- ha spiegato capitan Barazzutti- ci attrezzeremo per vincere".

Una giornata che non era iniziata nella maniera migliore e che è completamente cambiata: Seppi, nel match che secondo le aspettative doveva regalare agli azzurri la qualificazione, ha alzato bandiera bianca al cospetto di Cilic con lo score di 6-3 6-3 7-5. Prova deludente come lui stesso ha ammesso. "La mia prestazione non è stata come me la aspettavo- ha commentato Seppi- anche se va dato merito a Cilic che ha giocato benissimo impedendomi di fare il mio gioco. Nei momenti importanti Cilic ha giocato meglio - ha aggiunto l'azzurro - di certo c'è tanto rammarico, anche perchè non posso accontentarmi di perdere 3 set a 0". Seppi, comunque, non era sceso in campo in perfette condizioni fisiche per un virus intestinale.

Il lieto fine, comunque, è arrivato e come 33 anni fa Torino ha portato fortuna al tennis italiano: allora gli azzurri eliminarono la Svizzera con un secco 5-0, oggi il pubblico torinese ha applaudito ancora la squadra italiana. "Sono contento per i giocatori per la Federazione e per l'intero movimento", ha detto soddisfatto Barazzutti.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018