Excite

Binaghi sulla Fed Cup: ‘Ho manifestato i miei dubbi alla Schiavone’

Andare in Fed Cup è una scelta di cuore, come lo è partecipare a qualsiasi competizione europea o internazionale con indosso la maglia della Nazionale. Di questo a Francesca Schiavone, n° 4 del ranking mondiale, bisogna darne atto, lei che è sempre stata grande protagonista dei tanti successi azzurri in questa manifestazione.

Guarda le immagini del successo azzurro in Fed Cup lo scorso anno

Fatto sta che ora la Schiavone accarezza il sogno Roland Garros, già vinto lo scorso anno, ed ora qualcosa era da lasciare da parte, anche se si trattava della semifinale contro la Russia che, nonostante il grande impegno di Roberta Vinci e Sara Errani, si sapeva non avremmo vinto senza il suo gioco e quello di Flavia Pennetta, infortunata alla spalla.

Il successo di Francesca Schiavone nel Roland Garros 2010

Insomma l’Italia è fuori e naturalmente qualcosa il presidente della Federtennis (Fit), Angelo Binaghi, doveva pur dirla: ‘La scelta di Francesca Schiavone andava rispettata, anche se le ho manifestato i miei dubbi. Lei e Flavia La Pennetta sono i nostri Totti e Nesta’.

Francesca Schiavone sexy su ‘Chi’

Queste le parole del Presidente a ‘Tennis Club’ (trasmissione di Supertennis, rete satellitare) che poi ha aggiunto: ‘Roberta Vinci e Sara Errani formano un'ottima squadra anche senza Francesca Schiavone e Flavia Pennetta. Abbiamo perso con la Russia che, con l'Italia, domina da diverse stagioni in Fed Cup. Resta il rammarico di non aver potuto schierare la formazione migliore. La Russia resta l'unica avversaria che in questi anni non siamo riusciti a battere sia in casa che in trasferta. Peccato aver interrotto una striscia fantastica di oltre tre anni senza sconfitte a causa dell'infortunio della Pennetta e per la richiesta della Schiavone di essere, per una volta, esentata dalle convocazioni’.

Già peccato… alle volte i sogni costano caro, ma a questo punto senza Fed Cup non resta che sognare tutti insieme alla Francesca nazionale.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020