Excite

Tennis, torna il rischio scommesse in Lussemburgo

Rischio scommesse nel tennis, al momento però nulla è confermato. L’allarme arriva dal Torneo di Lussemburgo, dove la tennista danese Caroline Wozniacki ha insospettito non poco la Wta a seguito di un comportamento quanto mai anomalo.

Impegnata infatti nel torneo contro la tennista di casa Anne Kremer, la danese si è ritirata praticamente con il match point della partita in mano, sul punteggio di 7-5, 5-0 a suo favore, adducendo come motivazione il forte dolore causato da un problema tendineo ad un ginocchio.

La Wozniacki ha poi spiegato al giornale danese 'Ekstra Bladet' che: "Avrei potuto anche finire l'incontro, ma sapevo che non sarei stata in grado di giocare al secondo turno. Per questo ho scelto di lasciare andare avanti la mia avversaria. Che oltretutto giocava in casa". Insomma grande gesto sportivo per favorire l’atleta di casa, tesi che conferma anche il padre-allenatore Piotr: "Ho detto a Caroline 'devi decidere se puoi affrontare il prossimo match. Fai la scelta giusta'. Poi ho parlato con il direttore del torneo, che ha consultato il rappresentante della Wta. E tutti hanno apprezzato la sportività del gesto".

Niente di strano insomma, se non fosse che un microfono a bordo campo avrebbe colto una frase in polacco nella quale il quale il padre dell’atleta nella quel diceva alla figlia sul 3-0 di ritirarsi dopo altri 2 set: il commento però pare sia stato intercettato da uno spettatore che stava assistendo al match via internet. Una faccenda molto simile a quella che nel 2007, nel torneo di Sopot, coinvolse Nikolay Davydenko, allora l’Atp decise di non prendere provvedimenti, vedremo se la Wta questa volta sarà altrettanto morbida.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017