Excite

Terzo giorno: l'oro italiano è "rosa"

Il terzo giorno delle Olimpiadi di Pechino 2008 si chiude bene per i colori italiani: a farci sorridere è soprattutto la scherma femminile, specialità fioretto, con un podio per due terzi italiano. A trionfare è Valentina Vezzali, terza medaglia d'oro individuale ai Giochi, mentre sul gradino più basso sale Margherita Granbassi che ha sconfitto nella finale per il terzo posto la connazionale Giovanna Trillini.

Ancora prima, in mattinata, la judoka Giulia Quintavalle ha sconfitto in finale di specialità (fino a 57 kg) l'olandese Gravenstijn ed ha conquistato la prima medaglia d'oro della giornata: una vittoria che potrebbe sorprendere qualcuno dato che la Quintavalle era all'esordio olimpico, ma si sa che le imprese più belle raccontano anche di campioni che non godevano dei favori del pronostico.

La quarta medaglia italiana è d'argento: una medaglia un pò "amara" perchè la squadra azzurra di tiro con l'arco, Galiazzo, Di Buò e Nespoli, era in parità con la grande Corea fino all'ultima freccia scoccata dal giovane ed esordiente Nespoli. Un misero sette che racconta di tutta l'emozione del 21enne arciere azzurro. Ma ci sarà tempo di rifarsi.

Ultima nota della giornata italiana, il nuovo record mondiale dei 200 stile libero stabilito da Federica Pellegrini in batteria: un buon modo per rialzare la testa dopo il deludente quinto posto nei 400 sl.

Ora il medagliere ci vede al quarto posto dietro gli Stati Uniti: 8 medaglie totali, 3 ori, 3 argenti e 2 bronzi.

 (foto LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017