Excite

Tiger Woods torna in campo e vince

253 giorni di assenza, praticamente 8 mesi, ma lui c’è. Dopo una lunga riabilitazione dovuta ad un’operazione al ginocchio, Tiger Woods torna a calpestare l’erba del campo da golf, e lo fa vincendo, come impone il suo stile.

Durante il Match Play Championship in programma in Arizona Tiger ha fatto vedere che non è cambiato nulla e che ora, dopo che si è goduto anche la nascita del nuovo figlio avvenuta proprio qualche giorno fa, lui è pronto a ristabilire gli equilibri, e ben lo sa anche l’australiano Brendan, il suo avversario diretto in Arizona che chiude tre colpi dietro.

Guarda le foto del secondo figlio di Tiger Woods e della sua famiglia

"Ma non ha senso partecipare se non sei sicuro di poter vincere" risponde Woods ai giornalisti che chiedevano se pensava di poter vincere: "Mi sento bene e cosa più importante il mio è stato un buon avvio, un aspetto fondamentale per ritrovare fiducia. Ho trovato alcuni buoni colpi immediatamente poi ho perso qualche passaggio a metà percorso per recuperare alla fine. Una giornata positiva se non fosse per quel paio di errori di troppo”.

Qualche errorino di troppo è vero, ma Woods non se ne preoccupa più di tanto "E' un torneo davvero speciale. Quando resti fuori così a lungo da un ambiente competitivo devi riabituarti e riprendere il tuo ritmo, le tue abitudini. Ma sono in buone condizioni: d'altronde non parteciperei mai a un torneo se non fossi sicuro di essere nelle condizioni di poter vincere. Non ha alcun senso per me giocare senza poter puntare alla vittoria, ed è sempre stato così: fin da quando ero un ragazzino".

Intanto il torneo in Arizona continua e lui lo vuole vincer. Gli altri testa a testa, questo prevede la formula del Match Play Championship, hanno visto l’eliminazione del campione in carica Padraig Harrington, che sbaglia l'ultimo colpo e perde da Pat Perez. Sorprendente è anche l'eliminazione di Sergio Garcia: fatale un bogey alla diciottesima buca che promuove al turno successivo il sudafricano Charl Schwartzel. Passa invece Phil Mickelson, reduce dalla vittoria nel Northern Trust, contro l'argentino Cabrera.

Sarà Woods nel secondo turno l’avversario del sudafricano Clark mentre Mickelson se la vedrà contro Zach Johnson. La testa di serie numero 4, il fijiano Vijay Singh, reduce anche lui da un piccolo intervento al menisco del ginocchio sinistro, giocherà contro l'inglese Donald.

Guarda le immagini del rientro vittorioso di Woods in Arizona

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017